CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il Perugia risorge a Pescara, gran rimonta per un 2-2 che vuol dire tanto

Calcio Perugia Sport Extra Città

Il Perugia risorge a Pescara, gran rimonta per un 2-2 che vuol dire tanto

Redazione sportiva
Condividi

PESCARA-PERUGIA 2-2

PESCARA (4-3-3): Fiorillo, Zappa, Bettella, Drudi, Balzano (82′ Bruno), Busellato, Palmiero (57′ Crecco), Memushaj (82′ Del Grosso), Galano, Maniero (63′ Borrelli), Pucciarelli (57′ Bocic). A disp.: Alastra, Farelli, Elizalde, Clemenza, Diambo, Belloni, Masciangelo. All. Sottil

PERUGIA (3-5-2): Vicario, Rosi, Rajkovic, Falasco, Mazzocchi (68′ Kouan), Dragomir (27′ Buonaiuto), Carraro, Nicolussi C., Di Chiara, Iemmello, Melchiorri . A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Falcinelli, Konate, Benzar, Capone, Righetti, Gyomber, Angella. All. Cosmi

ARBITRO: Alessandro Prontera della sezione di Bologna (Robilotta – Capaldo)

RETI: 12′ Galano, 23′ Maniero, 43′ Iemmello, 45+1 Di Chiara

NOTE: ammonito Mazzocchi, Galano, Rajkovic, Bettella, Carraro, Buonaiuto

PESCARA – Con una rimonta rocambolesca arrivata sul finire del primo tempo il Perugia torna a fare un accenno di sorriso. Dopo le due sconfitte consecutive con Cittadella e Pordenone il Grifo trova la giusta reazione all’Adriatico e rimonta di ben due gol il Pescara. Un buon punto che fa tornare un po’ di sereno dopo le dolenti note passate e che fa notare come la voglia di lottare sia tornata appieno nell’undici biancorosso.

Primo tempo Avvio da incubo per la formazione ospite. Al 12′ calcio di punizione in favore del Pescara calciata da Memushaj: Galano lancia un fendente dal limite dell’area e la mette in rete. Il Perugia prova a rialzare la china al 14′ con Iemmello. Il bomber biancorosso incorna e becca di netto il palo. Una manciata di secondi più tardi una conclusione di Carraro si pegne di poco a lato. È il 23′ quando gli abruzzesi aggiungono un’altra rete al loro score. Balzano fa partire un cross che Maniero di testa traduce in gol. Al 27′ doppio miracolo di Vicario su Pucciarelli e Maniero. È negli ultimi minuti della prima frazione che il Grifo trova la riscossa. Al 42′ il goleador della squadra di Cosmi accorcia le distanze cogliendo alla perfezione il suggerimento di Carraro. La rete del pareggio arriva al 47′. Mazzocchi fa partire un traversone, la tocca Di Chiara che la mette dentro. Dopo cinque minuti di recupero le squadre vanno al riposo sul 2-2.

Secondo tempo Al 57′ torna a farsi sotto il Pescara con Memushaj, che tira ma manda il pallone sul fondo. Al 60′ un lancio lungo di Melchiorri viene deviato da Crecco: la sfera si stampa sul legno. Al 62′ Iemmello prova a sfruttare un assist di Melchiorri ma viene fermato da Bettella. Al 78′ stessi protagonisti ma a parti invertite: il pallone sibila di poco a lato della porta biancazzurra. Nel finale le due squadre si studiano per non cedere. Arriva il triplice fischio dopo quattro minuti di recupero per un pari che accontenta tutti.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere