CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il Perugia prova a rialzare la testa col Benevento, Nesta: “Non dobbiamo essere troppo duri nei giudizi”

Calcio Perugia Sport Città

Il Perugia prova a rialzare la testa col Benevento, Nesta: “Non dobbiamo essere troppo duri nei giudizi”

Redazione sportiva
Condividi

Alessandro Nesta (foto da acperugiacalcio.com)

BENEVENTO – Cristian Bucchi torna al Renato Curi. Nel tardo pomeriggio di sabato (alle ore 18) il Perugia scenderà in campo contro il Benevento dell’ex tecnico biancorosso per vendicare il tonfo del turno infrasettimanale contro il Crotone.

No a giudizi azzardati “A volte sono molto severo perché vorrei vincere sempre ma questa categoria è così, non c’è nessuna squadra che le vince tutte, ognuno ha i suoi problemi – ha detto Alessandro Nesta in conferenza stampa – Non dobbiamo essere troppo duri nei giudizi. Abbiamo poca esperienza e questo si vede quando non riusciamo ad andare in vantaggio e perdiamo invece di pareggiare. Ma ripeto, non dobbiamo essere duri, io per primo. La Serie B è questa. Non credo nella sfortuna o negli episodi. Facciamo fatica a gestire le partite complicate, viviamo di entusiasmo, di momenti che però poi si perdono. Dovremmo avere un pizzico di malizia in più”.

Sfida significativa Il mister ha chiaro quanto la sfida con il Benevento sia significativa: “La partita di domani conta tantissimo. Siamo tornati da Crotone amareggiati perché abbiamo fatto un buon match in uno stadio difficile. Volevamo portare a casa almeno un punto e adesso vogliamo prenderci tutto. Sono contentissimo dei ragazzi. Tutto quello che chiedo, loro lo fanno. A volte non basta perché bisogna anche non fare regali. Domani dobbiamo tirare fuori l’orgoglio”.

Tutti disponibili Infine, alcune considerazioni sui singoli: “Sono tutti disponibili tranne Pavlovic che è indietro con la preparazione. Alcuni come Sadiq sono un po’ affaticati”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere