domenica 5 Dicembre 2021 - 09:34
14.5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Il Perugia ferma anche il Lecce, al Via del Mare finisce a reti inviolate

La formazione di mister Alvini tiene testa alla compagine salentina per tutto il match. Altra grande prova dei Grifoni

LECCE-PERUGIA 0-0

LECCE (4-3-3): Gabriel, Lucioni, Gargiulo, Coda (18′ st Rodriguez), Di Mariano (18′ st Olivieri), Tuia (26′ st Meccariello), Gendrey, Strefezza (18′ st Listkowski), Barreca (36′ st Paganini), Majer, Hjulmand. A disp.: Bleve (GK), Bjarnason, Björkengren, Gallo, Blin, Calabresi, Dermaku. All.: M. Baroni

PERUGIA (4-3-1-2): Chichizola, Angella, Segre (1′ st Vanbaleghem), Carretta (23′ st Matos), De Luca (1′ st Murano), Dell’Orco, Falzerano, Santoro (40′ st Ghion), Kouan, Ferrarini (17′ st Rosi), Sgarbi. A disp.: Fulignati (GK), Moro (GK), Righetti, Gyabuaa, Murgia, Curado, Zarandera. All.: M. Alvini

ARBITRO: Antonio Giua della sez. di Olbia (Valerio Vecchi di Lamezia Terme – Claudio Gualtieri di Asti) IV Ufficiale: Fabio Rosario Luongo di Napoli VAR: Daniele Paterna della sez. di Teramo  AVAR: Oreste Muto della sez. di Torre Annunziata

NOTE: giornata afosa. Presenti 6665 spettatori di cui 112 ospiti. Ammoniti Angella, Listkowski. Meccariello, Rodriguez. Espulsi dalla panchina per proteste il collaborare tecnico Bonacci (Perugia) e il vice allenatore Del Rosso (Lecce).

LECCE – Un Perugia roccioso e concreto conquista un punto importante sul campo del Lecce. Una delle partite più insidiose del campionato è stata gestita alla perfezione da mister Alvini e dai suoi uomini, portando a termine una prestazione molto buona e piena di fattori positivi. Lo 0-0 ha mostrato un’altra prova di maturità da parte della formazione umbra che continua a giocarsela a viso aperto con tutte le big della categoria.

Primo tempo Al 5’ Chichizola para agevolmente un tiro di Lucioni dal limite. Al 6’ si fanno avanti ancora i pugliesi: Gendrey crossa da destra per Di Mariano che incorna a la manda fuori di pochissimo. Pochi istanti dopo il Grifo fa capolino nell’area della squadra di casa. Santoro invece che tentare la conclusione prova un passaggio: la difesa giallorossa scaccia il pericolo. All’8’ Dell’Orco intercetta una botta di Strefezza. Al 21’ Angella compie un lancio per De Luca e Gabriel spedisce la sfera in rimessa laterale. Al 22’ un tiro al volo di Segre si spegne sul fondo. Al 26’ un intervento dell’estremo perugino salva una deviazione di Coda. Al 27’ sempre Chichizola salva in corner un tiro di Strefezza. Al 41’ Hjulmand fa partire un tiro dal limite che vola alto sopra la porta perugina. Al 45’ i salentini vanno vicini al vantaggio con colpo di testa di Majer che non finisce in rete per un soffio. Passano 3’ di recupero e le formazioni vanno al riposo.

Secondo tempo Al 49’ Kouan compie una acrobazia nell’area leccese e spedisce a lato la sfera che aveva preso la giusta traiettoria. Al 51’ una incornata di Coda si infrange contro l’incrocio dei pali. Al 67’ i grifoni reclamano un calcio di rigore in loro favore per un sospetto tocco di mano di Gendrey nella propria area: il direttore di gara non concede il tiro dagli undici metri per i biancorossi. Nei minuti successivi il Perugia continua a reggere e non lascia alcuna possibilità ai salentini di mettere in atto il colpaccio. Al 92′ Vanbaleghem viene atterrato da Olivieri: calcio di punizione in favore del Grifo da posizione favorevole ma tutto resta invariato. Al 94′ Chichizola scaccia un traversone in area. Al 95′ arriva il triplice fischio.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi