CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Il Perugia crolla: ad Udine il Pordenone lo mette ko nella ripresa

Calcio EVIDENZA Perugia Sport Extra

Il Perugia crolla: ad Udine il Pordenone lo mette ko nella ripresa

Redazione sportiva
Condividi

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Camporese, De Agostini; Misuraca, Pasa, Pobega; Gavazzi (28′ st Mazzocco); Strizzolo (28′ st Candellone), Ciurria. A disposizione: Bindi, Jurczak, Stefani, Vogliacco, Chiaretti, Semenzato, Monachello, Zanon, Zammarini. Allenatore: Tesser
PERUGIA (3-4-1-2): Vicario; Rosi, Falasco, Gyömber; Falzerano, Dragomir, Balic (11′ st Carraro), Di Chiara; Fernandes (11′ st Buonaiuto); Iemmello, Melchiorri (17′ st Falcinelli). A disposizione: Fulignati, Nzita, Sgarbi, Mazzocchi, Konate, Capone. Allenatore: Oddo
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina. Assistenti Lombardi di Brescia e Mokhtar di Lecco. Quarto uomo Prontera di Bologna.
MARCATORI: 10′ st Gavazzi, 17′ Ciurria, 41′ Mazzocco
NOTE: ammoniti Gavazzi, Di Chiara, Almici, Falzerano. Angoli 8-5. Recupero: pt 1′, st 3′. Spettatori 3.182 (di cui 1.387 abbonati). Incasso complessivo 24.468 euro.

UDINE – Ad Udine crolla il Perugia di Oddo, travolto 3-0 dal Pordenone. Primo tempo in equilibrio, con i locali che vanno due volte volte vicini al gol, prima con Strizzolo (Vicario si salva in angolo) poi con Pobega, che colpisce di testa su assit di Gavazzi e centra la traversa.

Nella ripresa, i ramarri prendono il campo: al 10′ gran botta di Gavazzi che sorprende di destro Vicario. Il Perugia non fa in tempo ad organizzarsi che incassa il 2-0: sinistro all’angolino di Ciurria, al primo centro stagionale. Vicario para ancora su azione in velocità: botta di Strizzolo sul cross basso di Pobega, intervento mostruoso del portiere. Nel finale il tris di Mazzocco, servito in profondità da Misuraca.