mercoledì 6 Luglio 2022 - 00:52
32.6 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Il Gubbio s’illude, poi esce a testa alta dai playoff: il Pescara rimonta e passa

Finisce a testa alta l'avventura del Gubbio nei playoff di serie C. A Pescara finisce 2-2, un risultato che premia la formazione abruzzese per il miglior piazzamento in classifica.

PESCARA– Finisce a testa alta l’avventura del Gubbio nei playoff di serie C. A Pescara finisce 2-2, un risultato che premia la formazione abruzzese per il miglior piazzamento in classifica.

Primo tempo

Subito avanti il Gubbio sugli sviluppi di un corner guadagnato sul tiro di Arena: Cittadino mette in mezzo, Formiconi tutto solo segna a fil di palo. Risponde il Pescara con Pontisso he prova il tiro di sinistro dal limite angolato, ma Ghidotti è reattivo e in tuffo si salva in angolo. Ancora Pontisso, su assist di Clemenza sfiora la traversa, poi Clemenza manca il pareggio al 25′ su un’azione costruita da Pompetti e Cernigoi e deviazione di Di Noia.

Ancora il Pescara in pressing, ma il Gubbio raddoppia al 40′: Arena che salta Drudi a centrocampo, corre sulla fascia, poi alza la testa e serve in mezzo per l’accorrente Spalluto che salta Veroli e fa centro. Potrebbe essere il colpo del ko ed invece il Pescara segna nel al 42′: scambio Clemenza-Cernigoi e tocco di Pompetti che batte Ghidotti.

Secondo tempo

Il gol manda il Pescara a riposo con più speranze ed infatti riparte il forcing. Ghidotti para su Pontisso, Clemenza al volo manda fuori il Gubbio prova a chiudere con Mangni che con una girata al volo la mette sopra la traversa, poi il Pescara si vede annullare una rete di Memushaj per un fallo di mano di Clemenza. L’albanese sfiora ancora il palo ed è il preludo al 2-2 che arriva al 24′: Pontisso dal limite fa partire un destro preciso radente che si insacca a giro nell’angolino basso. Il rosso a D’Ursi convince il Pescara ad un finale di conserva, nel quale comunque ha due altre occasioni. Gubbio eliminato.

Il tabellino

PESCARA: (4-3-2-1): Sorrentino; Zappella, Drudi (43′ pt Illanes), Ingrosso, Veroli (1′ st Nzita); Pompetti, De Risio (18′ st Memushaj), Pontisso (32′ st Cancellotti); Clemenza, D’Ursi; Cernigoi (18′ st Ferrari). A disp.: Iacobucci, Di Gennaro, Ierardi, Diambo, Chiarella, Delle Monache, Rauti. All.: Zauri.
GUBBIO (4-3-3): Ghidotti; Formiconi, Signorini, Redolfi, Bonini (32′ st Righetti); Malaccari (32′ st Sarao), Cittadino (13′ st Bulevardi), Di Noia; Arena, Spalluto, Mangni (23′ st D’Amico). A disp.: Meneghetti, Sergiacomi, Migliorini, Tazzer, Lamanna, Francofonte, Sainz Maza, Fantacci. All.: Torrente.
Arbitro: Cascone di Nocera Inferiore (assistenti: Galimberti-Conti IV Ufficiale Petrella)
Reti: 12′ pt Formiconi (G), 42′ pt Spalluto (G), 44′ pt Pompetti (P), 24′ st Pontisso (P).
Noote: Espulso 27′ st D’Ursi (P) per doppia ammonizione Ammoniti: Veroli (P), Pontisso (P), Bulevardi (G), Memushaj (P), Signorini (G), Zappella (P). Angoli: 5-1. Recupero: 3′ pt; 6′ st.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]