CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il Gubbio riparte sfidando l’Imolese, Torrente: “Scontro diretto, serve concentrazione”

Calcio Sport

Il Gubbio riparte sfidando l’Imolese, Torrente: “Scontro diretto, serve concentrazione”

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO- Alle ore 15 di domenica 10 gennaio il Gubbio torna in campo per sfidare l’Imolese. Ceduto al Legnago Lovisa e con Sdaigui convocato ma ad un passo dalla cessione, Torrente ritrova il portiere Cucchietti dopo l’infortunio, che parte dalla panchina. Gomez ha recuperato dai problemi muscolari, assente De Silvestro.

Così il tecnico alla vigilia: “Affrontiamo una squadra rinnovata con calciatori forti, in uno scontro diretto.Partita difficile e bisogna essere pronti. Serve ripartire subito bene a livello psicologico, ma attenzione alle ripartenze dei romagnoli. Serve concentrazione e determinazione. Occorre concretezza nelle occasioni che ci capitano. L’anno nuovo è importante, adesso i punti diventano più pesanti e le squadre badano più al sodo. A parte qualche acciacco, finalmente ho più possibilità di scegliere, anche se ci mancherà De Silvestro per un improvviso infortunio. Il mercato? Io ho già informato la società cosa serve a questa squadra, perciò la società sa benissimo come completare questa squadra. Da parte mia penso solo a concentrarmi sul campo”.

Convocati in ventuno: Cucchietti, Zamarion, Montanari, Cinaglia, Ferrini, Formiconi, Migliorelli, Munoz, Signorini, Sorbelli, Uggè, Gaia, Oukhadda, Sdaigui, Malaccari, Megelaitis, Sainz Maza, Pasquato, Gerardi, Gomez e Pellegrini.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere