CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il Gubbio festeggia: batte la Triestina nel recupero grazie ad un’autorete

Calcio Sport

Il Gubbio festeggia: batte la Triestina nel recupero grazie ad un’autorete

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO (4-3-1-2): Cucchietti; Munoz, Uggè, Signorini, Ferrini; Oukhadda, Megelaitis, Malaccari (44′ st Sdaigui); Pasquato; Gerardi (18′ st De Silvestro), Gomez J. A disp.: Zamarion, Elisei, Migliorelli, Sorbelli, Gaia, Lovisa, Pellegrini. All.: Torrente.
TRIESTINA  (4-3-1-2): Offredi; Tartaglia (34′ st Rapisarda), Capela, Ligi, Filippini; Rizzo, Giorico (1′ st Lodi), Maracchi (34′ st Boultam); Petrella (29′ st Sarno); Granoche (1′ st Gatto), Mensah. A disp.: De Luca, Rossi, Brivio, Lambrughi, Palmucci, Butti, Gomez G. All.: Gautieri.
Arbitro: Gualtieri di Asti (assistenti Fontemurato- Stringini  IV Uomo Perri)
Marcatori:: 24′ st Maracchi (T) autogol.
Note: gara a porte chiuse. Espulso: 23′ st Rizzo (T) per doppia ammonizione per scorrettezze. Ammoniti: Granoche (T), Rizzo (T), Ligi (T), Pasquato (G), Tartaglia (T), Cucchietti (G). Angoli: 4-4. Recupero: 0′ pt; 4′ st.

GUBBIO– Colpo grosso del Gubbio che vince 1-0 contro la Triestina nel recupero del match rinviato per i cadi di Covid: quarto risultato utile per la formazione di Vincenzo Torrente che dopo un avvio difficile ha trovato la sua strada. Prima vittoria casalinga.

Primo tempo. Le squadra si studiano a lungo e la prima occasione arriva al 18′: Oukhadda da destra pennella un cross in area con Malaccari che serve in mezzo Gerardi che prova la sforbiciata verso la porta, Offredi para a terra. Subito dopo cross di Pasquato per Uggè, con Offredi che anticipa tutti in uscita sicura. Ancora il portiere giuliano è bravo sul cross di Malaccari, poi al 43′ proteste degli ospiti quando Granoche va giù dopo un’uscita del portiere Cucchietti che cerca di anticiparlo da tergo, ma l’arbitro fa proseguire.

Secondo tempo. Gol annullato ad avvio ripresa per il Gubbio: Gomez segna su assist di Pasquato ma è in fuorigioco. Poco dopo Gatto dribbal ed entra in area, ma il suo diagonale attraversa lo specchio della porta e termina sul fondo. Al 23′ è Rizzo che va in tackle su Ferrini e si becca il secondo giallo: espulso. Sulla seguente punizione di Pasquato arriva il gol: l’ex bianconero crossa in mezzo, nessuno ci arriva e dopo una seri di rimpalli, arrivano Filippini e Maracchi, con quest’ultimo che la sfiora quel tanto per mettere fuori causa il proprio portiere. Il tiro fuori di poco di De Silvestro nel finale chiude il match.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere