CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Il Gubbio-bis ne fa cinque in amichevole al Fontanelle Branca

Calcio Alta Umbria Sport

Il Gubbio-bis ne fa cinque in amichevole al Fontanelle Branca

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO pt (4-3-3): Turrin; Paolelli, Fumanti, Schiaroli, Lo Porto; Giacomarro, Croce, Conti; Cazzola, Ciccone, Bergamini.
GUBBIO st(4-3-3): Turrin; Fumanti, Burzigotti, Schiaroli, Lo Porto; Paolelli, Bergamini, Croce; Ciccone, Genghini, Conti. All.Cornacchini
FONTANELLE BRANCA (4-3-1-2): Marchi; Radicchi G, Francioni, Barbetta, Gaggiotti A; Radicchi A, Gnagni, Gaggioli; De Iuliis; Bellucci, Cambiotti. Entrati nella ripresa: Lapazio, Cesaroni, Pierini, Maurizi, Gaggiotti G, Pettinari, Bettelli, Marchi, Battistelli, Montanari, Passeri.All.Francioni
MARCATORI: 8’pt Schiaroli, 10′ st Conti, 11′ st Ciccone, 16′ e 21′ st Genghini, 24′ st Marchi (FB).

GUBBIO – Il Gubbio si è imposto 5-1 sul Fontanelle Branca, formazione eugubina di Eccellenza regionale, chiamata a fare da sparring partner nell’allenamento del giovedì. Due tempi da 25 minuti, visto il gran caldo, dove protagoniste sono state le cosiddette seconde linee rossoblù.Cornacchini ha infatti diviso la squadra in due gruppi: uno ha affrontato il test, l’altro si è allenato presso l’antistadio Barbetti. Per la cronaca: le reti del Gubbio sono arrivate all’8′ del primo tempo con Schiaroli, che ha ribadito in rete da due passi una traversa colpita da Ciccone. Nella ripresa il 2-0 è firmato da Conti dopo uno scambio in area con Genghini. Tris rossoblù firmato da un sinistro a giro sotto il sette di Ciccone. Quarto e quinto gol dal baby Genghini, entrambi da due passi (sul quinto ha sfruttato un errato rinvio del portiere Lapazio). Il gol del Fontanelle Branca è arrivato a tempo quasi scaduto e l’ha siglato Marchi, con una gran bolide dai 25 metri sotto l’incrocio dei pali. Da segnalare anche una rete annullata per fuorigioco a De Iuliis del Fontanelle Branca, al 6′ del primo tempo.

Ripescaggi e calendari. E’ attesa per domani, la decisione da parte del Consiglio Federale in merito ai ripescaggi, con la possibilità di avere tre gironi a 19 squadre e non 20. Una volta stabilito il numero di squadre si potrà procedere con la formulazione dei tre gironi. In pole position per un posto tra i professionisti ci sono Triestina e Rende. Per giovedì 10 agosto, invece, presso l’Aurum di Pescara via alla definizione dei calendari del prossimo campionato 17/18 di terza serie

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere