CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ipotesi Frecciargento a Perugia, in Commissione arriva il primo sì

Perugia Cronaca e Attualità Extra EVIDENZA2 Città

Ipotesi Frecciargento a Perugia, in Commissione arriva il primo sì

Redazione
Condividi

PERUGIA – La commissione Urbanistica del Consiglio comunale perugino, ha approvato all’unanimità questa mattina l’ordine del giorno dei consiglieri Rosetti, Perari, Nucciarelli, Mignini, Arcudi, Numerini e Leonardi sull’attivazione di un collegamento con treno ad alta velocità verso sud, il cosiddetto Frecciargento.

La richiesta Illustrando l’atto, Rosetti (M5S) ha sottolineato l’importanza strategica per lo sviluppo, anche turistico, del territorio perugino e umbro, di attivare collegamenti ferroviari di alta velocità: “In quest’ottica il recente collegamento Frecciarossa 9500 e corrispondente 9555 da Perugia a Milano – ha detto – ha avuto un indiscutibile successo di utenza, andando contro le previsioni di mercato della stessa Trenitalia e ha indiscutibilmente risposto ad una domanda latente di collegamenti ferroviari di alta velocità verso nord e da nord. Visto il precedente, si ritiene che analoga domanda vi sia anche per la direzione sud”.

Vantaggi In particolare l’aggancio dell’alta velocità verso Sud consentirebbe alla città di Perugia e a tutta l’Umbria di collegarsi efficacemente alle regioni Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Nel dettaglio il prolungamento della corsa dei Frecciargento 8351, Roma-Reggio di Calabria e il corrispondente 8358 su Perugia, consentirebbe il collegamento di Perugia e dell’Umbria all’AV verso Sud. La tratta Roma – Perugia verrebbe percorsa in meno di due ore, anche con le fermate di Assisi, Foligno, Spoleto e Terni; in definitiva l’intera relazione Perugia-Reggio Calabria e viceversa verrebbe coperta in circa 6 ore e 55 minuti;

Tempi Sotto il profilo tecnico è stata evidenziato come il collegamento tramite treno Freccia tra i due capolinea avrebbe una velocità commerciale media di circa 122 km/h, quando la velocità, a mezzo automobile, è di circa 97 km/h e con il bus di circa 70,3 km/h; quindi, i tempi di percorrenza a mezzo AV sono più che competitivi rispetto all’uso dell’auto privata (8h:41) ed ai tempi di percorrenza a mezzo bus (12h:00). Peraltro risulta essere in atto la velocizzazione della direttrice Tirrenica, da Salerno a Reggio Calabria, fino a 200 km/h: con ciò, la percorrenza potrebbe diminuire di altri 30 minuti e la velocità commerciale dell’AV verso Sud potrebbe incrementarsi sino a 131km/h ovvero poco meno della velocità commerciale del Frecciarossa, Perugia –Milano, che è attestata a 137 km/h.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere