lunedì 2 Agosto 2021 - 15:07
20.3 C
Rome

Housing sociale, Coop Umbria casa cede ad Asci i primi 28 alloggi

L'operazione prevede il trasferimento al Fondo di altri 32 appartamenti a Perugia nella lottizzazione di Balanzano e ulteriori 23 a Terni nel quartiere di Borgo Bovio, tutti in completamento entro il 2017

PERUGIA – La Coop Umbria casa ha ceduto al fondo Abitare sostenibile centro Italia (Asci), fondo d’investimento immobiliare gestito da Prelios Sgr, i primi 28 degli 83 alloggi che la cooperativa sta realizzando e che saranno destinati ad aumentare l’offerta di housing sociale nella regione. Il Fondo Asci è riservato a investitori istituzionali, dei quali il 70% è rappresentato dal Fondo Investimenti per l’Abitare (Fia), dedicato alla promozione e sviluppo di iniziative di social housing, gestito da Cdp Investimenti Sgr (Gruppo Cassa depositi e prestiti), oltre alla Fondazione CR di Perugia. Alla base di questa iniziativa un accordo che ha visto il supporto della Regione Umbria e della sua finanziaria Gepafin spa. Gli alloggi venduti fanno parte di due fabbricati realizzati in località Balanzano, a Perugia, in via Nino Manfredi, e dispongono di relative pertinenze.

I dettagli I dettagli dell’operazione, che prevede il trasferimento al fondo di altri 32 alloggi a Perugia nella stessa lottizzazione di Balanzano e ulteriori 23 a Terni nel quartiere di Borgo Bovio, tutti in completamento entro il 2017, saranno presentati lunedì 21 novembre alle 12 negli uffici regionali di piazza Partigiani, a Perugia. All’incontro parteciperanno Laerte Grimani e Angelo Ammenti, rispettivamente presidente e direttore tecnico di Coop Umbria casa, Giuseppe Chianella, assessore alle politiche abitative della Regione Umbria, Salvatore Santucci e Marco Tili, il primo presidente, il secondo direttore generale di Gepafin spa, e Claudio Costantini di Prelios sgr.

 

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi