CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Harakiri Gubbio: doppio vantaggio, si fa rimontare dal Renate fino al 2-2. Esonerato Pagliari

Calcio Alta Umbria Sport

Harakiri Gubbio: doppio vantaggio, si fa rimontare dal Renate fino al 2-2. Esonerato Pagliari

Redazione sportiva
Condividi

(foto Simone Grilli)

GUBBIO (4-4-1-1): Volpe; Kalombo, Burzigotti, Dierna, Pedrelli (4′ st Paolelli); Bazzoffia (30′ st Ricci), Bergamini (1′ st Giacomarro), Sampietro, Ciccone (1′ st Lo Porto); Casiraghi; Marchi. A disp.: Battaiola, Fontanesi, Piccinni, Malaccari, Valagussa, Cazzola, Jallow. All. Pagliari.
RENATE(4-3-3): Di Gregorio; Anghileri, Di Gennaro, Malgrati, Vannucci; Simonetti (23′ st De Luca), Pavan, Palma; Finocchio (38′ st Ferri), Gomez, Lunetta (46′ st Mattioli). A disp.: Cincilla, Piscopo, Confalonieri, Ungaro, De Micheli, Fietta. All. Cevoli.
ARBITRO: Longo di Paola .
RMARCATORI: 7′ pt e 17’pt Casiraghi (G) 44′ pt Lunetta (R), 40′ st Di Gennaro (R).
Ammoniti: Malgrati (R), Dierna (G), Finocchio (R). Angoli: 9-3 Recupero: 1′ pt; 4′

GUBBIO- Non si rialza il Gubbio. Al Barbetti fa 2-2 con il Renate dopo essere stato avanti 2-0. Per Dino Pagliari ed il suo vice Maurizio Tacchi è il capolinea: a fine gara è arrivato l’esonero.
Le reti: Gubbio avanti al 7′: Marchi va via sulla destra e crossa in area dove Bazzoffia ci prova; Malgrati respinge, in agguato c’è Casiraghi che si gira bene e di piatto destro segna radente al primo palo. Dieci minuti ed ecco il 2-0: ancora Casiraghi avanza e salta due centrali, entra in area e di sinistro manda la palla sotto alla panchia di DI Gregorio. Prima del riposo il 2-1 Finocchio filtra da destra verso l’area una palla vagante dove Lunetta anticipa Volpe e insacca sotto da pochi passi. Ripresa tutta di marca bergamasca, c’è anche un rigore reclamamato da Gomez (intervento di Kalombo) e non concesso dall’arbitro. Nel finale il pari begffa: corner di Palma in mezzo, spizza di testa Lunetta in area dove sul filo del fuorigioco incorna Di Gennaro che trova il varco giusto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere