CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Harakiri Gubbio: butta alle ortiche due gol di vantaggio, a Trieste è 2-2

Calcio Alta Umbria Sport

Harakiri Gubbio: butta alle ortiche due gol di vantaggio, a Trieste è 2-2

Redazione sportiva
Condividi

Galderisi al lavoro (foto Simonegrilli/Gubbiofans)

TRIESTINA (4-2-3-1): Boccanera; Libutti (30′ st Bariti), Malomo, Lambrughi, Sabatino; Steffè (30′ st Bolis), Coletti; Hidalgo (32′ st Pizzul), Beccaro (23′ st Mensah), Bracaletti (1′ st Granoche); Procaccio. A disp.: Zuani, Codromaz, Pedrazzini, Ghiglia, Marzola, Gozzerini. All.: Pavanel.
GUBBIO (4-2-3-1): Marchegiani; Tofanari, Schiaroli, Piccinni, Pedrelli (42′ st Lo Porto); Malaccari, Benedetti; De Silvestro (20′ st Battista), Casiraghi (26′ st Plescia), Casoli; Marchi. A disp.: Battaiola, Nuti, Paolelli, Conti A., Conti M., Morlandi. All.: Galderisi.
Arbitro: Longo di Paola (Massara di Reggio Calabria e Gianluca D’Elia di Ozieri).
Reti: 26′ pt Casiraghi (G), 28′ st Plescia (G), 37′ st Pizzul (T), 39′ st Lambrughi (T).
Note: Ammoniti De Silvestro (G), Tofanari (G), Pedrelli (G), Piccinni (G), Coletti (T), Bariti (T). Angoli: 3-3. Recupero: 0′ pt; 5′ st.

TRIESTE – Finisce 2-2 a Trieste fra gli alabardati e il Gubbio con la formazione di Galderisi che va avanti 2-0 poi butta tutto alle ortiche. Gubbuio subito in azione al 6′ De Silvestro dribbala tira, con Boccanera che para a terra. Risponde la Triestina con Procaccio che pennella in area per la testa di Bracaletti che incorna a botta sicura a rete, salva sulla linea Tofanari. Di nuovo Procaccio sfiora il gol, poi segna il Gubbio: punizione di 20 metri di Casiraghi che fa secco il portiere a fil di palo. Al 29′ fuga di casoliva via sulla sinistra Casoli che fa partire un tiro-cross che scavalca il portiere con la palla che scheggia la traversa. Hidaglo e Sabatino sfiorano a loro volta il gol, poi Schiaroli salva in angolo di nuovo su Procaccio.
Ripresa scoppiettante. Hidalgo impegna due volte il Gubbio trovando Marchegiani pronto alla parata, poi al 28′ il raddoppio del Gubbio: asoli pennella in area un cross, in agguato c’è il neo entrato Plescia che fa centro di testa. Tutto a posto? Nemmeno per idea. Minuto 37: cross di Bolis che taglia la difesa con Pizzul che segna da due passi. Palla al centro ed ecco il 2-2: Granoche manda in tilt la difesa e serve da due passi dalla porta Lambrughi che di piatto destro pareggia. E potrebbe anche essere 3-2 giuliano se a Bariti non venisse annullato nel finale il gol per fallo di mano

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere