CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, vittoria ancora rinviata: a Rimini arriva soltanto un pareggio

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio, vittoria ancora rinviata: a Rimini arriva soltanto un pareggio

Redazione sportiva
Condividi

RIMINI (3-5-2): Scotti; Oliana (7′ st Lionetti), Ferrani, Scappi; Finizio, Van Ransbeeck (28′ st Montanari), Palma, Candido (7′ st Gerardi), Silvestro; Arlotti, Zamparo (28′ st Ventola). A disp.: Santopadre, Sala, Picascia, Nava, Mancini, Cigliano, Petrovic, Pari. All.: Cioffi.
GUBBIO (4-3-3): Ravaglia; Cinaglia (20′ st Lakti), Maini, Bacchetti, Filippini; Malaccari (34′ st Bangu), Benedetti, Sbaffo; De Silvestro (34′ st Tavernelli), Sorrentino, Cesaretti (41′ st Manconi). A disp.: Zanellati, Konate, Munoz, Zanoni, El Hilali, Ricci, Battista, Meli. All.: Guidi.
Arbitro: Kumara di Verona (Iacovacci di Latina e D’Ilario di Tivoli).
Marcatori: 4′ pt Zamparo (R), 30′ pt Cesaretti (G).
Note: Ammoniti Cesaretti (G), Van Ransbeeck (R), Sorrentino (G), Filippini (G), Ferrani (R), Sbaffo (G). Angoli: 3-2. Recupero: 1′ pt; 5′ st.

RIMINI- Un brodino, insipido. Vittoria ancora rinviata per il Gubbio che nel turno infrasettimanale deve accontentarsi di un pari in rimonta a Rimini: finisce 1-1.

Primo tempo. Il Rimini va subito avanti: cross da destra di Palma che pennella in area, Zamparo anticipa tutti, compreso il diretto avversario Maini e di testa svetta quel tanto che basta per mettere la palla sotto la traversa, lasciando di stucco Ravalia. La reazione del Gubbio è con Sbaffo al 9′: iro di destro dai venti metri, la palla non viene trattenuta da Scotti che respinge con affanno, ma Ferrani è lesto a sbrogliare tutto. A seguire De Silvestro da calcio piazzato colpisce la parte superiore della traversa con la palla che rimbalza ed esce. Poi ancora Sbaffo, dalla lunga distanza, con Scotti che manda in angolo. Pari alla mezzora:  sulla destra è molto lesto De Silvestro che entra in area in velocità e serve un assist che, prima viene sporcato da Sbaffo, Cesaretti è lesto e con un filtrante la mette a mezza altezza sul primo palo. Il Rimini cerca subito il pari con Van Ransbeeck ma stavolta Ravaglia è pronto e para, poi si va a riposo.

Secondo tempo. Il Rimini sfiora subito il pari: Ravaglia sfiora il pari, Arlotti crossa, Zamparo schiaccia in rete, palla a lato. Al 18′ Palma da trenta metri manda a lato di poco.  A cavallo della mezz’ora due colpi di testa in area che non hanno esito: prima una botta  di De Silvestro che si perde tra le mani di Scotti, a seguire ci prova Gerardi il cui tiro si perde di poco a lato. Poi null’altro, sino al fischio finale