martedì 28 Giugno 2022 - 20:00
26 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Gubbio verso Ancona, i Lupi tengono a battesimo l’era malese dei Dorici

Si gioca domani alle 14.30. Torrente con cinque assenti, prima ufficiale per il nuovo patron dei marchigiani

GUBBIO – Ancona-Gubbio, in programma domani allo stadio Del Conero, alle 14.30, non è un match come tutti gli altri: si tratta infatti della prima ufficiale da neopatron dell’Ancona per il miliardario della Malaysia Tony Tiong, che ha appena acquistato il 95% del club.

Torrente, tecnico del Gubbio, arriva a questa sfida con gli uomini contati per via delle squalifiche di Bonini, Di Noia e Sarao e degli infortuni di Francofonte e Tazzer. Ma non si scompone: “E’uno scontro diretto, quasi una finale – spiega – Contro una squadra che da tre anni è guidata dallo stesso allenatore. appiamo come affrontarla anche se siamo in emergenza. Recuperiamo Cittadino ma ancora non è al meglio, perciò vedrò se farlo giocare dall’inizio o meno. Una partita importante perchè ancora non c’è la matematica certezza per essere nei playoff, ci terrei a raggiungerla”.

Convocati

Sono diciannove i convocati: Ghidotti, Meneghetti, Sergiacomi, Formiconi, Redolfi, Migliorini, Signorini, Lamanna, Righetti, Cittadino, D’Angelo, Malaccari, Sainz Maza, Bulevardi, Fantacci, Spalluto, D’Amico, Arena e Mangni.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]