CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio-Ternana: finisce 1-1 l’amichevole estiva al Barbetti

Calcio Sport

Gubbio-Ternana: finisce 1-1 l’amichevole estiva al Barbetti

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO: Cucchietti; Formiconi, Migliorelli, Megelaitis, Ferrini, De Silvestro (1’st′ Pellegrini), Malaccari, Gomez, Sainz, Pasquato (37’st Sorbelli). A disp.: Zamarion, Elisei, Ceppodomo,Bontempi, Giacometti, Battellini, Gaia, Ruggeri, Di Cato. All.: Torrente
TERNANA: Iannarilli; Russo (14’st Marilungo), Suagher, Sini, Mammarella (15′ pt Bergamelli); Salzano, Paghera; Defendi; Torromino, Vantaggiato (31’st  Boateng), Furlan. A disp: Vitali,Boateng, Onesti. All.Lucarelli
ARBITRO: Giacometti di Gubbio (Lauro – Polidori)
MARCATORI: 14’st Malaccari (G), 48’st rig Torromino (T)

GUBBIO– Finisce 1-1 al Barbetti l’amichevole fra il Gubbio, alla prima uscita stagionale e la Ternana di Lucarelli, che arriva nella città dei Ceri con tantissime assenze.

Primo tempo piuttosto noioso: squadre imballate, il Gubbio ancora coi primi carichi di lavoro, mentre la Ternana è visibilmente stanca, anche vista l’assenza per infortuni di varia entità di diversi giocatori e gli elementi non disponibili per altri motivi (Diakitè non utilizzabile perchè senza contratto, Falletti e Peralta non ufficiali). Lucarelli perde anche Mammarella dopo un quarto d’ora per infortunio: è l’unica emozione di un primo tempo nel quale non succede assolutamente tranne un tiro di Megelaitis alle stesse la da calcio d’angolo al 43′ preceduto da una occasione sprecata da Torromino.

Meglio la ripresa, col Gubbio che si porta avanti al 14′: palla in mezzo da Pasquato a Malaccari, col capitano che dal limite trova lo spiraglio buono. Iannarilli risponde poco dopo su Pasquato, che poi ha una occasione anche al 27′ che Iannarilli respinge, poi Malaccari non ci arriva. Poco prima, Paghera aveva mancato il pallone su una buona idea di Vantaggiato. A 3′ dalla fine è ancora Gubbio con Gomez che dagli sviluppi di un corner colpisce di testa e manda a lato, poi ecco Furlan che ha un buon pallone ma esita, facendosi anticipare da Cucchietti. Nel recupero, il rigore decisivo: Ferrini ferma Furlan in area, dal dischetto va Torromino, con Cucchietti che intuisce ma non ci arriva.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere