CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio sul neutro di Salò contro il Sudtirol, Torrente: “Rosa corta, bisogna adattarsi”

Calcio Sport

Gubbio sul neutro di Salò contro il Sudtirol, Torrente: “Rosa corta, bisogna adattarsi”

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO – Il Gubbio di Torrente va a caccia dei primi tre punti stagionali a Salò, campo neutro della sfida contro il Sudtirol. Gli altoatesini infatti, non possono disporre dello stadio Druso di Bolzano in ristrutturazione. Si gioca alle 15.

Così l’allenatore: “Abbiamo una nostra identità. A livello di prestazioni sono soddisfatto finora. Rivedendo le partite ci manca anche qualche punto per errori arbitrali. Ora contro il Sudtirol incontriamo una squadra forte, come tradizione molto fisica e tecnicamente molto valida che ha cambiato poco”. Casraghi sarà l’ex di turno:  “É un ottimo calciatore, ma non è il solo nel Sudtirol, un collettivo con individualità importanti in attacco. Ma noi cercheremo di fare la nostra parte dando il massimo. Non è facile per quello che ci sta succedendo, compresa l’assenza di Gomez (ancora fermo causa Covid ndr) che ci pesa enormemente. Quando il Gubbio ha preso Torrente sapeva che uso il 4-3-3, se mi dovrò adattare è perchè ho gli uomini contati e avevo chiesto una rosa da 22 calciatori. Perciò andavano fatte proprio altre valutazioni e altre scelte”.

Convocati. Torna dalla nazionale under 21 lituana Linas Megelaitis. Partono in 18: Cucchietti, Zamarion, Cinaglia, Ferrini, Formiconi, Migliorelli, Munoz, Signorini, Uggè, Lovisa, Malaccari, Megelaitis, Oukhadda, Sainz Maza, Sdaigui, De Silvestro, Pasquato, Pellegrini.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere