CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio show: ne fa 3 alla Feralpi Salò e ora si prepara per il Lumezzane

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio show: ne fa 3 alla Feralpi Salò e ora si prepara per il Lumezzane

Redazione sportiva
Condividi

Gubbio-Feralpi Salò 3-1

GUBBIO: Volpe, Marini, Rinaldi, Piccinni, Petti, Conti (15′ st Valagussa), Romano, Giacomrarro, Casiraghi (32′ st Candellone), Ferri Marini, Ferretti. A disp.: Zandrini, Stefanelli, Croce, Marghi, Bergamini, Lafuente, Kalombo, Lunetta, Tavernelli. All. Magi

FERALPISALÒ: Livieri; Gambaretti, Aquilanti, Ranellucci, Ruffini; Settembrini (1’st Bracaletti), Davì, Staiti; Surraco (30′ st Luche), Ferretti (1′ st Gerardi), Guerra. A disp.: Benedetti; Tassi, Gamarra, Luche, Codromaz, Parodi, Liotti. All. Asta.

ARBITRO: Capone di Palermo (assistenti: D’Elia- Catucci)

MARCATORI:12′ pt D. Ferretti (G), 31′  pt Ferri Marini (G), 17’st Guerra (F), 45’st Candellone (G)

NOTE: Terreno appesantito dalla pioggia, spettatori 1200 circa con una buona rappresentanza di tifosi provenienti da Salò. Esposto nel corso del primo tempo uno striscione da parte dei tifosi del Gubbio in ricordo di Eric Barbetti, il ragazze deceduto in settimana. Ammoniti: Petti (G), Guerra (F), Settembrini (F), Aquilanti (F). Angoli: 1 – 5 Recupero: 0′ + 3′

GUBBIO – Il Gubbio tiene il passo delle grandi e supera 3-1 la Feralpi Salò nella prima partita dopo la chiusura del mercato. Nelle fila rossoblù assenti, Burzigotti che non è al meglio fisicamente e Zanchi, per il resto, tutti a disposizione compresi gli ultimi arrivati, non  convocato Costantino. Negli ospiti ko gli infortunati Tentardini, Caglioni oltre a Murati, in prova con la Dinamo Zagabria.

La partita. Gubbio subito avanti al 12′: Casiraghi va via sulla destra a due avversari e mette in mezzo il pallone per Ferretti che sbuca tra le maglie difensive ospiti e tocca la palla infilando Livieri. La reazione della Feralpi è scarsa (un tiro di Settembrini che impegna Volpe in uscita), mente i Lupi spingono sul gas e alla mezzora raddoppiano: azione in velocità con Casiraghi che gira su Marini, il quale  guadagna il fondo e mette in mezzo sul secondo palo dove Ferri Marini tutto solo può calciare in rete.  I rossoblù reclamano un rigore al 37′:  da  Casiraghi a Ferretti che entra in area di rigore e si libera di Ruffini, alleggerimento su Conti che calcia, Davi manda in angolo, palla che finisce in angolo con i giocatori rossoblù che chiedono un tocco di mano.

Ripresa. Feralpi pericolosa per prima con Guerra che prova il diagonale a sinistra e manda la palla non distante  dalla porta di Volpe. Al 4′ filtrante di Ferretti per Casiraghi che segna, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Botta e risposta: prima Gerardi su punizione e parata in due tempi di Volpi, poi cross di Marini per Ferri Marini che di testa non centra la porta. Al 17′ la rete ospite: da corner, mischia in area dalla quale sbuca Guerra che la tocca in rete. Al 40′ contropiede rossoblù: Candellone serve in una autostrada Valagussa che a tu per tu con Livieri scivola e favorisce l’intervento del portiere: la risposta ospite è con Gerardi che tira e Rinaldi che evita il peggio. Poi al 90′ la frittata del Feralpi: errore nella rimessa laterale di Ruffini, che serve Ferri Marini: da questi a Candellone che a tu per tu col portiere non sbaglia. Nel recupero salvataggio provvidenziale di Romano che salva sul colpo d testa di Ranellucci. Mercoledì si gioca ancora, il recupero contro il Lumezzane sempre al Barbetti.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere