CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio show a Mantova: Valagussa, Candellone e Ferretti firmano il 3-0

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio show a Mantova: Valagussa, Candellone e Ferretti firmano il 3-0

Redazione sportiva
Condividi

Leonardo Candellone

Mantova-Gubbio 0-3

MANTOVA (3-5-2): Bonato; Gargiulo, Siniscalchi, Carini; Laplace (33′ pt Ruopolo), Di Santantonio (28’st Bandini), Raggio Garibaldi (33’pt Salifu), Zammarini, Regoli; Marchi, Caridi. A disp: Maniero, Cristini,  Menini, Romeo, Skolnik, Sane, Boniperti, Tripoli,  All. Prina.
GUBBIO 4-3-1-2): Narciso, Marini, Burzigotti, Rinaldi, Zanchi; Valagussa, Croce, Giacomarro (30’st Kalombo), Casiraghi (21’st Musto); Ferretti, Candellone (14’st Romano). A disp.: Volpe, Petti, Marghi, Pollace, Conti, Costantino, Bergamini, Ferri Marini. All. Magi.
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale (assistenti: Zanardi- D’Aila)
MARCATORI: 3′ pt Valagussa, 26’pt Candellone, 47’st Ferretti
NOTE: Espulso Siniscalchi (M) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Rinaldi, Di Santantonio. Recupero: 0’pt 3’st. Al 35′ st Bonato (M) para un rigore a Musto.

MANTOVA – Fuori dalle mura amiche, il Gubbio si conferma macchina da guerra: strapazzato 3-0 al Martelli di Mantova: a fine gara fischi per i virgiliani dell’ex tecnico dell’Entella Prina, ad un passo dall’esonero (sarebbe pronto l’ex perugino Alessandro Calori). I numeri dicono che fuori casa il Gubbio è primo in classifica con 6 vittorie, 1 pari e una sola sconfitta: 19 punti su 28 lontano dal Barbetti, è comunque un dato che fa riflettere.

La partita. Magi recupera tutti meno Lunetta e conferma la formazione delle ultime gare. In casa mantovana c’è l’ex  Silvano Raggio Garibaldi, protagonista in Umbria per due stagioni, quella della cavalcata vincente che spalancò le porte della Serie B e quella successiva culminata con la retrocessione.

Pronti, via. Dopo 3′ i rossoblu vanno già a segno: Ferretti scarica per l’accorrente Valagussa che batte Bonato con un destro dai 20 metri che sbatte sulla traversa e da lì in rete. La rete in avvio galvanizza i rossoblù che al 5′ hanno un’altra occasione: Casiraghi entra in area davanti a Bonato che lo anticipa di un soffio. Reazione locale con Regoli che colpisce di testa dopo un corner, palla alta sopra la traversa. A seguire, corner per il Gubbio: Croce apre per Burzigotti, colpo di testa respinto da Bonato con Valagussa che tutto solo non riesce a girare in rete.

Mantova in netta difficoltà sulle ripartenze frizzanti del Gubbio. Su una di queste la squadra di Magi raddoppia al minuto 23: azione sull’asse Valagussa- Ferretti, doppio scambio e tiro di quest’ultimo verso Candellone che con un diagonale batte ancora Bonato. Si gioca ad una sola porta: minuto 32, angolo da sinistra di Casiraghi e torre di Burzigotti per Marini che manda fuori da vicinissimo. Si vede il Mantova: Caridi con il sinistro obbliga alla deviazione in corner Narciso. Sulla prosecuzione, Candellone si libera di Siniscalchi e tira a girare: Bonato para in tuffo.

L’occasione più nitida per il Mantova è al 38′: punizione di Zammarini, palla in area che rimbalza su Ruopolo: l’ex Parma a tu per tu con Narciso calcia, il portiere devia il pallone sul palo. Al 43′ da Santantonio a Marchi, che si gira e trova il pertugio giusto:tiro forte che Narciso para bene.

Ripresa. Il Gubbio alla ripresa gioca di conserva, il Mantova prova a sfondare ma non ci riesce. Minuto 13: cross di Caridi da sinistra, Ruopolo non controlla bene a centro area favorendo la chiusura dei centrali eugubini. Al 19′ ci prova Regoli dal limite, Narciso respinge di punto. Risponde Romano dalla distanza con tiro che si spegne sul fondo. Il Mantova ha ancora un’occasione su punizione, poi al 35′ Musto va giù steso da Siniscalchi: rigore e rosso per il difensore, ma per le successive proteste e per il fatto che infastidiva l’attaccante dal dischetto. Musto tira, Bonato para. Il portiere mantovano si supera ancora su Ferretti al 43′, ma nel recupero, ecco il tris: proprio Bonato sbaglia il rilancio, Ferretti ringrazia, si gira e batte a rete con un bel pallonetto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere