CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio sfortunato contro la Virtus Verona, a 10′ dalla vittoria gara sospesa per infortunio dell’arbitro

Calcio Alta Umbria Sport Città

Gubbio sfortunato contro la Virtus Verona, a 10′ dalla vittoria gara sospesa per infortunio dell’arbitro

Redazione sportiva
Condividi

VIRTUS VERONA-GUBBIO 0-1

Virtusvecomp Verona (4-3-1-2): Giacomel; Rossi (1′ st Odogwu), Curto, Pellacani, Vannucci; Cazzola (32′ st Gasperi), Sammarco, Onescu (23′ st Pinton); Danti; Magrassi, Lupoli (1′ st Bentivoglio). A disp.: Chiesa, Danieli, Santacroce, Merci, Da Silva, Sirignano, Sibi. All.: Fresco.

Gubbio (3-5-2): Ravaglia; Konate, Coda, Bacchetti; Munoz (1′ st Maini), Lakti, Megelaitis, Malaccari, Zanoni; Gomez, Cesaretti (16′ st Tavernelli). A disp.: Zanellati, Filippini, Benedetti, Ricci. All.: Torrente.

Arbitro: Catanoso di Reggio Calabria (D’Apice e Somma di Castellammare di Stabia).

Rete: 31′ pt Gomez (G).

Note: ammoniti Megelaitis (G), Lakti (G), Zanoni (G), Curto (V), Danti (V), Ravaglia (G). Gara sospesa al 34’ del secondo tempo per infortunio occorso all’arbitro

VERONA – Domenica beffarda per il Gubbio sul campo della Virtus Verona. Per 11’ i lupi non riescono a ipotecare il successo in casa degli scaligeri. I rossoblu di Torrente stavano conducendo l’incontro 1-0 quando la sfortuna si è di nuovo palesata ai loro danni. Al 31’ del primo tempo gli ospiti vanno in vantaggio grazie alla realizzazione di Gomez con assist di Malaccari. Nella ripresa l’undici eugubino non dà il meglio di sé ma riesce a difendere il risultato. Poi, al 34’ l’arbitro Catanoso di Reggio Calabria è costretto a sospendere la gara causa un suo infortunio alla caviglia. I restanti 11 minuti di gara saranno disputati prossimamente.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo