CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Gubbio sconfitto a Padova, ma i risultati delle altre regalano la salvezza

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio sconfitto a Padova, ma i risultati delle altre regalano la salvezza

Emanuele Lombardini
Condividi

PADOVA (4-3-2-1): Bindi; Salviato, Cappelletti, Trevisan, Contessa (16′ st Zambataro); Serena, Pinzi (26′ st Zivkov), Belingheri (26′ st Cisco); Pulzetti (16′ st Bellemo), Candido (45′ pt Piovanello); Capello. A disp.: Merelli, Burigana, Ravanelli, Russo, Fabris, Lanini, Marcandella. All. Bisoli.
GUBBIO (3-5-1-1): Battaiola; Fontanesi (33′ st Bazzoffia), Burzigotti, Piccinni; Kalombo, Valagussa (10′ st Giacomarro), Bergamini (16′ st Ciccone), Malaccari, Pedrelli (33′ st Lo Porto); Casiraghi (16′ st Jallow); Marchi. A disp.: De Vincenzi, Dierna, Paolelli, Sampietro. All. Sandreani.
Arbitro: De Angeli di Abbiategrasso .
Rete: 26′ pt Capello (P).
Note: Ammoniti: Burzigotti (G).

GUBBIO – Il Gubbio si fa del male, ma almeno per una volta, c’è chi gli lecca le ferite. Ai rossoblù di Sandreani sarebbe bastato un pareggio allo stadio Euganeo, contro il Padova di Bisoli già promosso in serie A ed invece è arrivata una sconfitta. Ma il 3-3 del Teramo con la Reggiana, in un campionato dove non c’era la retrocessione diretta perchè già appannaggio del Modena escluso del campionato, vale la salvezza diretta per i ragazzi del presidente Notari. Il playout sarà dunque Teramo-Vicenza, mentre le tre gare playoff saranno Albinoleffe-Mestre; Feralpi Salò-Pordenone; Renate-Bassano. Ad attendere la vincente, il Sud Tirol, secondo

La partita. Gubbio subito pericoloso, con Marchi che impegna Bindi, risponde Pulzetti che serve in area Candido che penetra in maniera pericolosa verso la porta, ma Burzigotti salva tutto in extremis. Ancora Candido pericoloso al 18′ con un tiro a girare che va poco sopra l’incrocio. Al 21′ Pinzi serve al limite Capello che fa sponda per Candido che calcia al volo di destro: tiro potente e parata in tuffo di Battaiola. Il Padova passa al 26′ colpo di tacco di Capello per  Contessa che corre sulla fascia sinistra e serve sulla trequarti Candido; scambio con Capello che entra in area indisturbato e di piatto destro mette dentro. Subito dopo Candisdo sfiora il montante.

Ripresa. Al 12′ azione in contropiede di Pulzetti che da centrocampo si invola verso l’area e smarca il giovane Piovanello, ma da posizione molto favorevole calcia alto. Al 13’risposta del  Gubbio: Kalombo serve al limite Bergamini che fa partire un tiro potente di destro che si stampa sulla base del palo, a portiere ormai battuto. Al 24′ tiro potente dai trenta metri di Pinzi, vola Battaiola e in tuffo devia la palla con la punta della dita.La rete annullata per fuorigioco a Jallow e il tiro di Malaccari deviato in corner chiudono la sfida.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere