CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Gubbio, Sbaffo fa la danza della pioggia: prima vittoria al Barbetti

Calcio Sport

Gubbio, Sbaffo fa la danza della pioggia: prima vittoria al Barbetti

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO (3-4-2-1): Ravaglia; Cinaglia, Konate, Bacchetti; Munoz, Lakti, Malaccari (42′ st Bangu), Zanoni (20′ st Filippini); Sorrentino (14′ st Gomez Taleb), Sbaffo; Manconi (20′ st Tavernelli). A disp.: Zanellati, Maini, Conti, Battista, Meli. All.: Torrente.
MODENA (3-4-2-1): Gagno; Ingegneri, Zaro, Stefanelli; Bearzotti, Davì, Pezzella (31′ st Boscolo Papo), Varutti (38′ st Duca); Tulissi, De Grazia (31′ st Laurenti); Rossetti (20′ st Sodinha). A disp.: Pacini, Narciso, Cargnelutti, Politti, Rabiu, Mattioli, Ferrario, Spaviero. All.: Zironelli.
Arbitro: Scatena di Avezzano (De Angelis di Roma 2 e Bartolomucci di Ciampino).
Rete: 34′ st Sbaffo (G) rigore
Note: Ammoniti De Grazia (M), Rossetti (M), Pezzella (M), Malaccari (G), Ravaglia (G), Laurenti (M).

GUBBIO- Sotto una pioggia battente, il Gubbio centra la prima vittoria in casa, la seconda consecutiva e stagionale, superando 1-0 il Modena. Decide un rigore di Sbaffo. Ospiti pericolosi al 2′ con De Grazia,  che impegna Ravaglia in una parata a terra. Gol annullato al Modena al 34′: palo di De Grazia e Rossetti sulla ripresa mette dentro, con Zaro che però è in offside.  Al 37′ ancora Modena pericoloso: Tulissi serve in area Rossetti che si gira pronto per scoccare il tiro di sinistro, ma Konate in scivolata intercetta la conclusione e devia provvidenzialmente la palla in angolo. Si val riposo sullo 0-0 blindato da Ravaglia con un tocco che spedisce sulla traversa un bolide di Tulissi dal limite al 44′.

Ripresa con il Modena che spinge ancora. Al 15′ però si vede il Gubbio: Manconi serve Zanoni che manca il gol da posizione favorevole. Cinque minuti dopo una rasoiata di Pezzella dal limite impegna a terra Ravaglia che respinge in tuffo, la risposta in diagonale di Tulissi con un sinistro velenoso che termina a lato di poco. Il Gubbio cresce e in sequenza inanella tre occasioni prima del gol: punizione di Cinaglia (23′), velo di Konate e destro di Munoz parato da Gagno; poi Sbaffo (28′) di testa su angolo di Tavernelli e Gagno che para ancora, quindi (33′) Tavernelli  scambia con Munoz sulla fascia destra, con quest’ultimo che entra in area e calcia forte di destro, Gagno in tuffo si salva in angolo. Sl 34′ il Gubbio passa in vantaggio su un rigore concesso per atterramento in area di Gomez Taleb da parte del portiere Gagno in uscita: dal dischetto Sbaffo rimane freddo e di destro piazza la sfera nell’angolino a mezza altezza. La risposta di Sodinha, con palla a lato chiude il match.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere