CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, Sandreani è il nuovo allenatore: “Lavoro e responsabilità, ce la faremo”

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio, Sandreani è il nuovo allenatore: “Lavoro e responsabilità, ce la faremo”

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO – Bandiera rossoblù e figlio d’arte per la panchina del Gubbio: Alessandro Sandreani è il nuovo allenatore dei Lupi dopo l’esonero di Dino Pagliari. Figlio di Mauro Sandreani, classe 1979, ha giocato in carriera esclusivamente nel Gubbio eccezion fatta per gli esordi alla Cagliese, squadra della sua città di origine. Si tratta di una soluzione interna, visto che Sandreani sino a domenica ha allenato la Berretti del Gubbio. Per lui è la prima esperienza su una panchina senior.

Sandreani è stato presentato dopo il primo allenamento. A fare gli onori di casa il ds Giuseppe Pannacci: ““Sandreani non ha bisogno di presentazioni, perchè lo conosciamo tutti. E’ stata una scelta importante, una scelta che era necessario fare per cercare di dare una scossa all’ambiente”. Alessandro Sandreani ha invece dichiarato: “Voglio sottolineare che questa non deve essere considerata una operazione simpatia, solo perchè il mio nome è legato a bei momenti in questo club. Parlerei di più di operazione salvezza. Serviva qualcuno che mettesse la faccia in un momento delicato e difficile. Oggi al primo contatto con la squadra, ho provato a trasmettere senso di responsabilità. Ho trovato umore buono da parte dello spogliatoio, perchè  è un gruppo dedito al lavoro, ma anche un pò di scoramento perchè gli alibi sono finiti. Se allenatori  preparati e validi come Cornacchini e Pagliari, hanno avuto dei problemi, ovviamente qualcosa che non va c’è. C’è da affrontare tutto, anche il pensiero di una eventuale retrocessione. Ora c’è da andare a battagliare e penso che ci sia bisogno di tutti, perchè affronteremo tre squadre da battaglia e la prima è il Ravenna”. Nello staff tecnico di Alessandro Sandreani, la novità sarà rappresentata da Enea Corsi che sarà il suo collaboratore, confermati invece Luca Palazzari preparatore atletico e Giovanni Pascolini preparatore dei portieri.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere