CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, rocambolesco pareggio a Ravenna: finisce 3-3

Calcio Sport

Gubbio, rocambolesco pareggio a Ravenna: finisce 3-3

Redazione sportiva
Condividi

RAVENNA (3-5-2): Spurio; Ronchi, Jidayi (19′ st Raffini), Pellizzari (27′ st Nigretti); Martorelli (1′ st Sirri), Papa (14′ st Selleri), Lora (27′ st Fyda), D’Eramo, Purro; Nocciolini, Giovinco. A disp.: Cincilla, Ricchi, Mustacciolo, Fiorani, Sabba. All.: Foschi
GUBBIO (3-4-2-1): Ravaglia; Cinaglia, Coda, Maini; Munoz, Lakti (37′ st Filippini), Benedetti, Zanoni (37′ st Ricci); Gomez Taleb (14′ st Tavernelli), Sbaffo; Manconi. A disp.: Zanellati, Fondacci, Bangu, Conti, Battista, Meli, Sorrentino. All.: Torrente.
Arbitro: Paterna di Teramo (Fraggetta di Catania e De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto).
Marcatori: 23′ pt Munoz (G), 35′ pt Papa (R), 37′ pt Sbaffo (G), 39′ pt Pellizzari (R), 18′ st Maini (G), 29′ st Raffini (R).
Note: ammoniti Benedetti (G), Gomez Taleb (G), Sirri (R), Jidayi (R), D’Eramo (R), Purro (R). Angoli: 2-5. Recupero: 1′ pt; 4′ st.

RAVENNA –  Rocambolesco 3-3 allo stadio Bruno Benelli di Ravenna fra i giallorossi di Foschi e il Gubbio. Dopo una occasione iniziale di Lakhti, deviata in corner da Spurio, vantaggio eugubino al 23′: da Cinaglia a Munoz che vede il portiere in uscita e lo batte con un pallonetto. Pari al  35′: dalla trequarti Nocciolini serve in area Papa che carica il sinistro e insacca la palla radente a fil di palo. Dopo due giri di lancette, Gubbio di nuovo avanti con Sbaffo che di piatto segna su assist di Lakhti. Altri due minuti per il nuovo pari: punizione di Giovinco respinta di testa da Sbaffo, manca la palla Nocciolini ma non Pellizzari.

Ripresa altrettanto brillante: nuovo vantaggio del Gubbio al 18′: Sbaffo dal vertice sinistro pennella in area una punizione, colpo di testa di Maini che in mischia deposita la sfera sotto la traversa. Il  Gubbio ha due occasioni per chiudere il match ma non riesce a farlo e al 29′ subisce il 3-3: Giovinco da sinistra pennella in area dove Nocciolini tocca al centro verso Raffini che da pochi passi, di destro, deposita la palla in rete. Poco altro sino alla fine.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere