CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, raduno a metà: gruppo in ritiro a Roccaporena ma tutto da costruire

Calcio Sport

Gubbio, raduno a metà: gruppo in ritiro a Roccaporena ma tutto da costruire

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO– Giornata di tamponi e test sierologici per il Gubbio che si è ritrovato al Barbetti in attesa di partire domani mattina per il ritiro di Roccaporena. Senza il ds Giammarioli, in permesso per motivi personali, a fare gli onori di casa, oltre al tecnico Torrente e al suo vice Boisfer, hanno fatto gli onori di casa il direttore generale Giuseppe Pannacci e il team manager Luciano Ramacci

Tutti negativi i tamponi per i circa 15 giocatori che si sono ritrovati per una squadra che è tutta in costruzione. Da domani quindi via con sedute individuali e in gruppi ristretti. Al rientro in sede sono previsti il secondo ciclo dei tamponi e i test sierologici per poter passare alle sedute collettive.

Dovrebbero unirsi al gruppo, in prestito  il portiere Cucchietti in prestito dal Torino, il difensore Migliorelli a titolo temporaneo dall’Atalanta, il centrocampista spagnolo Sainz-Maza e l’attaccante Pasquato.Non sono stati ufficializzati i convocati fra i quali ci sono sei under del settore giovanile. Vengono dati per certi alla partenza per Roccaporena i portieri Cucchietti ed Elisei; i difensori Cinaglia, Ferrini, Formiconi, Sorbelli e Uggè; i centrocampisti Gaia, Malaccari, Megelaitis e Ruggeri; gli attaccanti: Battellini, De Silvestro, Di Cato e Gomez.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere