CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, punto d’oro contro la capolista Sudtirol: Signorini risponde a Fischnaller

Calcio Sport

Gubbio, punto d’oro contro la capolista Sudtirol: Signorini risponde a Fischnaller

Redazione sportiva
Condividi

SUDTIROL (4-3-1-2): Poluzzi; El Kaouakibi, Curto, Vinetot, Fabbri (35′ st Davi); Tait, Greco (35′ st Gatto), Beccaro (35′ st Magnaghi); Casiraghi (43′ st Karic); Fischnaller (45′ st Semprini), Rover. A disp.: Meneghetti, Pircher, Gigli, Malomo, Fink, Calabrese, Turchetta. All.: Vecchi.
GUBBIO  (4-3-3): Cucchietti; Formiconi, Uggè, Signorini, Ferrini; Malaccari (28′ st Oukhadda), Megelaitis (44′ st Cinaglia), Sainz Maza (34′ st Sdaigui); De Silvestro (45′ st Munoz), Pellegrini, Pasquato (45′ st Lovisa). A disp.: Zamarion, Migliorelli. All.: Torrente.
Arbitro: Turrini di Firenze (Pinna di Oristano e Torraca di La Spezia); quarto uomo: Di Nosse di Nocera Inferiore.
Marcatori: 43′ pt Fischnaller (S), 32′ st Signorini (G).
Note: Partita giocata a porte chiuse ed in campo neutro. Ammoniti: Pellegrini (G), Greco (S), Tait (S), Pasquato (G). Angoli: 6-5. Recupero: 2′ pt; 3′ st.

SALO‘ – Al Turina di Salò, in campo neutro vista l’indisponibilità del Druso di Bolzano, il Gubbio strappa un punto contro la capolista Sudtirol. L’undici di Vecchi subito pericoloso con Beccaro che scappa via  a sinistra su assiste di Greco e con un diagonale a mezza altezza sfiora il palo. Risponde il Gubbio con Sainz Maza, il cui destro va alto. Al 27′ De Silvestro penetra in area in dribbling da destra, salta in successione ben due avversari e fa partire una rasoiata di destro, ma Poluzzi fa muro salvandosi con i piedi. Un minuto più tardi è Sainz Maza che crossa in area, velo di Pellegrini, prova il tiro al volo Pasquato ma viene murato da Curto con il corpo. Vantaggio altoatesino al 43’: l’ex Casiraghi pennella un corner in area col contagiri, sbuca Fischnaller che indisturbato colpisce di testa e schiaccia a rete, battendo Cucchietti

Secondo tempo. Subito Fischnaller cerca il bis con Cucchietti che risponde da terra mandando in angolo, poi al 16′ azione in velocità di El Kaouakibi sulla destra che serve in area Tait che fa partire una rasoiata di destro fulminea, Cucchietti  si salva in corner in tuffo. Poi arriva il pareggio: punizione in area di Pasquato, dalla destre a colpo di testa di Signorini sul quale Poluzzi non arriva.