CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio pronto per il debutto col Ravenna, Sandreani: “Voglio una squadra affamata”

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio pronto per il debutto col Ravenna, Sandreani: “Voglio una squadra affamata”

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO – Mentre la Ternana aspetterà ancora, il Gubbio scende in campo. Domani alle 16.30 il team di Sandreani sfiderà il Ravenna per la prima di campionato in serie C girone B. Così il tecnico: “Sarà importante l’approccio alla partita, cominciare con lo spirito giusto anche se un pizzico di emozione è naturale in qualche ragazzo, davanti al pubblico di casa. Comunque la squadra e carica e punta a fare bene. Non bisogna caricare questa gara di eccessive attese anche se riconosco che partire con una vittoria sarebbe importantissimo. Le squadre non si fanno con i nomi o i numeri ma le giudica il campo. Voglio una squadra affamata e le motivazioni di questi giocatori dovranno fare la differenza. Ai tifosi non voglio fare promesse, perchè sarebbero parole al vento. Ci impegneremo al 101% per dare loro grandi soddisfazioni, su questo possono contarci”.

Casoli. Il neo arrivo Casoli parte dalla panchina: “Sono molto contento di essere tornat- dice – per me è uno stimolo maggiore. Adesso penso solo a rimettermi in paro con i miei compagni, perchè ho iniziato tardi. Con la palla ho fatto davvero poco in questo ultimo periodo. Sono preparato fisicamente, ma è chiaro che ancora devo arrivare al top. Dal 24 agosto in poi invece mi sono allenato all’Atletico Gubbio sul campo di Zappacenere. Se ho ricevuto altre offerte? Ma nel calcio si fanno tante chiacchiere. Direi proprio tante. Però è fondamentale che io torno a Gubbio per dare una mano: credo che sia importante a mio avviso. Con Sandreani già ci conosciamo. Quello che è stato in passato conta poco. Adesso conta solo il presente. Erano quasi dieci anni che non calcavo questo terreno e questo stadio. E non nego che ho provato una sensazione particolare. Il mio ruolo? A Gubbio facevo l’ala destra. In queste ultime stagioni ho fatto di tutto: la mezzala, l’interditore e addirittura il centrocampista centrale in caso di emergenza. Poi l’anno scorso di nuovoesterno di attacco. Mi metto a disposizione”.

Le ultime. Sandreani dovrebbe confermare il 4-3-3 con Marchi, Tavernelli e De Silvestro, con con Casiraghi ad agire a centrocampo accanto a Ricci e Benedetti. Praticamente sicuri anche i quattro in linea difensiva, con Espeche e Piccinni centrali, Tofanari a destra e Lo Porto a sinistra. Dubbio fra i pali Marchegiani-Battaiola da sciogliere domattina.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere