CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Gubbio, pari in rimonta al Barbetti contro la Virtus Verona: ora il Grifo

Calcio Sport

Gubbio, pari in rimonta al Barbetti contro la Virtus Verona: ora il Grifo

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO (4-3-1-2): Cucchietti; Formiconi (21′ pt Cinaglia), Signorini, Uggè, Migliorelli; Oukhadda, Malaccari, Sainz Maza; Pasquato; Gerardi (34′ st De Silvestro), Gomez (29′ st Pellegrini). A disp.: Zamarion, Elisei, Sorbelli, Munoz, Lovisa, Sdaigui. All.: Torrente.
VIRTUS VERONA  (4-3-1-2): Giacomel; Daffara, Visentin, Pellacani, Amadio; Cazzola, Lonardi (26′ st De Rigo), Danieli (1 ‘st Zarpellon); Bentivoglio (1′ st Delcarro); Danti (26′ st Marcandella), Pittarello (32′ st Zecchinato). A disp.: Chiesa, Pinto, Pessot, Manconi, Carlevaris, Arma. All.: Fresco.
ARBITRO: Andreano di Prato (Palla-Boggiani IV Uomo Pistarelli)
MARCATORI: 15′ pt Danti (V), 43′ pt Gerardi (G).
NOTE: Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: Signorini (G), Sainz Maza (G), Gomez (G), Cazzola (V). Angoli: 6-2. Recupero: 4′ pt; 3’ st.

GUBBIO – Un pari che allunga la miniserie positiva, ma che lascia anche qualche rimpianto. Finisce 1-1 al Barbetti fra il Gubbio di Torrente e la Virtus Verona del presidente-allenatore Gigi Fresco. I rossoblù si preparano ora al derby al Curi contro il Perugia sabato sera.

Primo tempo.Parte meglio la formazione di Torrente: Formiconi lancia Pasquato che di destro calcia in porta trovando la respinta di Giacomel, poi la ribattuta sul piede di Gomez con Amadio che col piede manda in angolo. Poi il Gubbio ‘buca’ e incassa il gol: Danti di testa fa velo per Cazzola, il quale crossa in mezzo per Pittarello che va giù dopo un contrasto con Uggè; la difesa rossoblù dorme  e l’ex Ternana Danti di piatto destro in area fa centro, spiazzando Cucchietti.

Danti sfiora il bis al 19′ con Cucchietti che ci arriva, il Gubbio risponde al 35′ conOukhadda cerca la porta da fuori area, ma il suo tiro di destro termina alto. Bella occasione subito dopo: Sainz Maza che trova un corridoio centrale in area, però Gerardi non stoppa, ma soprattutto Gomez a due passi dalla porta non riesce a trovare il tap in vincente in scivolata. I veronesi sfiorano ancora il 2-0:  Lonardi serve Danieli, palla sopra la traversa. Al 43′ ecco il pari: Sainz Maza serve Pasquato sulla trequarti che imbecca Juanito Gomez, che dribbla e mette in rete. Prima del riposo, Pittarello sfiora il gol in diagonale.

Secondo tempo. Ancora Gubbio al 13′: Sainz Maza mette in mezzo per Gerardi per Gerardi che carica il sinistro e calcia in diagonale, si salva in tuffo Giacomel. Al 16′ invece è Pasquato che cerca il gol da 40 metri: destro a giro che sfiora l’incrocio. Finale col Gubbio in avanti: insistita in area di Pasquato, poi De Silvestro cerca il tiro di sinistro radente a portiere ormai battuto, ma Visentin salva tutto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere