CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Gubbio, pari di rimonta al Barbetti contro l’Albinoleffe: finisce 2-2

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio, pari di rimonta al Barbetti contro l’Albinoleffe: finisce 2-2

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO (4-4-1-1): Volpe; Kalombo, Burzigotti (25′ st Dierna), Piccinni, Paolelli; Malaccari (37′ st Pedrelli), Sampietro, Ricci (13′ st Bergamini), Valagussa (13′ st Bazzoffia); Casiraghi (25′ st Jallow); Marchi. A disp.: Battaiola, Conti, Manari, Giacomarro. All. Pagliari.
ALBINOLEFFE (3-5-2): Coser; Zaffagnini, Gavazzi, Solerio; Gonzi, Agnello, Di Ceglie (40′ st Coppola), Nichetti (34′ st Ravasio), Gusu; Montella, Kouko (24′ st Sbaffo). A disp.: Esposito, Mondonico, Pellicanò, Gelli, Colombi, Badan. All. Alvini.
ARBITRO: Cudini di Fermo
MARCATORI: 10′ pt Marchi (G), 2′ st Nichetti (A), 19′ st Agnello (A), 28′ st Paolelli (G).
NOTE: Ammoniti Gelli (A), Marchi (G). Angoli: 3-2 per il Gubbio. Recupero: 0′ pt; 3′ st.

GUBBIO – Finisce 2-2 al Barbetti fra Gubbio e Albinoleffe. Nella formazione di casa parte in panchina Daniele Bazzoffia, appena tornato in maglia rossoblù.
Parte meglio la compagine di Alvini, che al 4′ sfiora subito il vantaggio: Nichetti mette in mezzo per Montella, tiro e parata in uscita di Volpe. Quattro giri di lancette ed ecco il bis: Gonzi a cercare Agnello che si accentra, entra in area e crossa; Volpe smanaccia fuori. Al primo tiro il Gubbio segna: dal rientrante Valagussa apertura per Casiraghi che da sponda per Marchi: diagonale velenoso di sinistro che si insacca radente a fil di palo. Gli ospiti incassano, ci mettono un poì a ripartire e così al 20′ il Gubbio potrebbe anche raddoppiare in contropiede sull’asse Casiraghi-Malaccari: palla alta. Casiraghi (errore di Gavazzi, il quale perde palla) calcia addosso al portiere; sulla ribattura Marchi tira radente al palo. Il tempo si chiude con l’Albinolefe che sfiora la traversa su punizione.
Ripresa scoppiettante e a suon di gol. Al 2′ ecco il pari: punizione di Gonzi per il liberissimo Nichetti che insacca a fil di palo. I bergamaschi vanno subito vicino al raddoppio con Montella (para Volpe) e lo trovano al 19′: Kouko serve Agnello che penetra in area e con un destro liftato supera il portiere Volpi. Al 28′ ecco il pari: corner di Bergamini e colpo di testa di Paolelli. Nel finale di partita nessuna delle due compagini riesce a creare occasioni nitide e quindi il match scivola fino al triplice fischio del direttore di gara.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere