martedì 29 Novembre 2022 - 19:57
19.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Gubbio, pari di rabbia: il Pordenone lo raggiunge su rigore al 92′

Prima giornata di Lega Pro: Ferretti aveva portato avanti la formazione di Magi, poi la rete di Arma. Espulsi Marini e Burrai

Pordenone-Gubbio 1-1
PORDENONE (4-3-2-1): Tomei; Pellegrini, Stefani, Ingegneri, Semenzato; Misuraca (22′st Suciu), Burrai, Buratto; Cattaneo, Martignago (15′st Pietribiasi); Arma. A disp.: D’Arsiè, De Agostini, Berrettoni, Parodi, Broh, Raffini, Gerbaudo, Zavan, De Anna. All. Tedino.
GUBBIO (4-3-3): Volpe; Marini, Burzigotti, Rinaldi, Zanchi; Valagussa, Croce, Giacomarro; Ferretti, Candellone (26′ st Musto), Ferri Marini (11′ st  Pollace). A disp.: Monti, Petti, Marghi, Conti, Bergamini, Costantino, Kalombo, Lunetta. All. Magi.
ARBITRO: Meraviglia di Pistoia. (Assistenti: Mariottini- Nuzzi)
MARCATORI:  36′ st Ferretti (G); 47′st rig  Arma (P)
NOTE: Spettatori 1200. Espulsi  9′ st Marini  (G) e 19′ st Burrai (P), entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti Valagussa (G) Rinaldi (G), Candellone (G) Ferretti (G). Angoli 3-2.  Recupero: pt 1′; st 3′.

PORDENONE – Nello stadio intitolato al grande ciclista Bottecchia, il Gubbio di Magi pedala ma alla fine porta a casa soltanto un punto contro il Pordenone. Gara nervosa, due espulsi – uno per parte –e un rigore incassato nel recupero fischiato dal direttore di gara per un fallo di mano ravvisato in area che lascia l’amaro in bocca. Primo tempo di sofferenza, coi ramarri che vanno in gol al 14’ con Martignago che gira in rete un cross di Cattaneo, ma il gioco era stato fermato per offide. Poco dopo il Gubbio potrebbe ancora capitolare: malinteso fra Burzigotti e Volpe: il colpo di testa indietro del difensore supera il portiere che con un colpo di reni smanaccia la palla sulla linea. Il Gubbio fatica, si vede con Ferretti (diagonale a lato), poi paratissima” di Volpe: cross di Pellegrini e colpo di testa da distanza ravvicinata di Arma. Ancora i neroverdi vicini al gol al 41’ con Martignago, il cui sinistro al volo termina a lato
Primi 20’ minuti della ripresa con i due rossi a Marini e Burrai, poi il Gubbio va avanti, fra le proteste dei locali che reclamano un tocco di mano di Ferretti, Ferretti, abile a sfruttare una palla in area con un guizzo dei suoi. Volpe al minuto 37 evita il pari neutralizzando da campione un tiro a girare di Semenzato e poco dopo si ripete in mischia. Al 45’ cross teso di Azzi, splendida girata con il destro di Arma e palla che sfila un soffio oltre il palo. Poi il brasiliano è protagonista suo malgrado dell’azione del pari: sul suo tiro arriva il mani di un difensore che vale il rigore del pari, trasformato da Rachid Arma.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]