CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, l’elogio di Magi: “Avanti così, crediamo nei nostri mezzi”

Calcio Alta Umbria Sport

Gubbio, l’elogio di Magi: “Avanti così, crediamo nei nostri mezzi”

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO – La vittoria contro l’Albinoleffe ha ridato il sorriso al Gubbio, rilanciandone le quotazioni. Il tecnico Giuseppe Magi parlando ai cronisti, elogia il gruppo, artefice del colpo grosso nel positicipo: “A fare la differenza è stata la nostra volontà di fare un calcio propositivo – dice – È vero che il gol preso dopo pochi secondi ci ha spinto di più a farlo, ma anche dopo il pareggio la squadra ha continuato con la stessa determinazione, basta vedere come i ragazzi hanno raccolto subito la palla dalla porta per rimetterla al centro e continuare ad inseguire la vittoria. La cosa importante  è che il gruppo crede in quello che fa e va in campo consapevole del fatto che, se gioca il il calcio che sa proporre, può ottenere risultati importanti come questo di Bergamo. Credo che siamo stati bravi a rimanere sereni, anche perché lo avevo detto anche all’intervallo, dovevamo semplicemente continuare a credere nel risultato perché la squadra stava facendo le cose giuste”.

Ora al Barbetti arriverà il Forlì ultimo in classifica ed è questa forse la vera insidia, quella di prendere sottogamba la sfida:  “Dovremo evitare di farci prendere dall’ansia di dover vincere per forza”. Su questo, c’è da credere, il tecnico lavorerà a dovere, anche perchè è da partite come la prossima che può passare la stagione. E’ contro le squadre sulla carta più deboli che i Lupi non possono perdere punti: “Dobbiamo subito mettere da parte il successo di Bergamo e prepararci al duecento per cento ad una partita molto difficile da interpretare nel modo giusto, dice.

Col tecnico, parla ai cronisti anche Michele Rinaldi, match winner in Lombardia: “Credo che la vittoria di Bergamo sia strameritata- spiega – per il gioco espresso, per la determinazione e per la compattezza che abbiamo dimostrato in campo. Ovviamente sono felicissimo per il gol anche perché proviamo molte soluzioni sui calci piazzati e quando riusciamo a sfruttarli siamo doppiamente contenti. E’ stata una grande gioia e mi ha fatto molto piacere vedere e sentire anche i nostri tifosi, perché non era una trasferta semplice e, anche se non erano tantissimi, sono stati molto importanti. Adesso però pensiamo subito al Forlì e ci prepareremo bene per questa partita: vogliamo portare a casa un altro risultato importante davanti al nostro pubblico”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere