CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, col Mestre arriva il primo punto: Kalombo risponde a Sottovia

Calcio Alta Umbria Sport Città

Gubbio, col Mestre arriva il primo punto: Kalombo risponde a Sottovia

Redazione sportiva
Condividi

(foto da trivenetogoal.it)

Mestre-Gubbio 1-1 (0-0)

MESTRE (3-5-2): Favaro; Gritti, Perna, Politti; Kirwan, Casarotto (28′ st Lavagnoli), Boscolo Papo, Beccaro, Fabbri (42′ st Zecchin); Sottovia (28′ st Bussi), Sodinha (19′ st Spagnoli). A disp: (Zironelli, Gagno, Zanetti, Boffelli, Neto Pereira, Stefanelli, Bonaldi, Pozzebon) All. Zironelli

GUBBIO (3-5-2): Volpe; Dierna, Burzigotti (37′ st Paramatti), Piccinni; Malaccari (47′ pt Kalombo), Giacomarro, Sampietro (37′ st Conti), Casiraghi, Pedrelli; Marchi, Ciccone (17′ st Libertazzi). A disp:(Costa, Lo Porto, De Silvestro, Ricci, Cazzola, Bergamini, Fumanti, Manari) All.Cornacchini

ARBITRO: Cosso di Reggio Calabria

RETI: 15′ st Sottovia, 26′ st Kalombo

NOTE: espulso al 49′ st Dierna per doppia ammonizione. Ammoniti Dierna (G), Ciccone (G), Gritti (M). Rec: 5′pt; 4′ st.

PORTOGRUARO (VE) – Sospiro di sollievo in casa rossoblu. Il Mecchia regala al Gubbio il suo primo punto stagionale. In svantaggio al 15′ del secondo tempo, gli uomini di Cornacchini riescono ad agguantare il pareggio al 71′ grazie a una rete di Kalombo, subentrato poco prima dell’intervallo all’infortunato Malaccari. Occasione per gli ospiti al 7′. Marchi colpisce di testa uno spiovente proveniente dalla bandierina. La sfera termina alta sopra la traversa. Al 22′ lancio lungo agganciato da Beccaro, che serve al volo Sottovia. Volpe è costretto a fare gli straordinari. Casarotto, al 34′, prova a portare in vantaggio i suoi, ma l’estremo difensore degli umbri è attento. Il primo tempo finisce a reti inviolate. Al 15′ della ripresa, a causa di un errore madornale della difesa rossoblu, i lagunari si portano sull’1-0 grazie a Sottovia. Il Gubbio non si arrende e al 26′ del secondo tempo, Pedrelli la alza per Kalombo, che incorna non lasciando speranza a Favaro. Quando restano pochi istanti da giocare prima del triplice fischio del direttore di gara, Dierna si fa espellere per doppia ammonizione.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere