CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, affidato l’appalto per i lavori a Santa Croce della Foce

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Gubbio, affidato l’appalto per i lavori a Santa Croce della Foce

Redazione
Condividi

La chiesa di Santa Croce della Foce

GUBBIO – Buone notizie in vista per il problema del dissesto della chiesa di Santa Croce della Foce, in attesa di lavori addirittura dal terremoto del 1997 e rimasta fuori dagli interventi per una serie di incredibili disguidi burocratici. La Confraternita di Santa Croce della Foce ha infatti annunciato che lo scorso 21 marzo, “nella sede di Perugia del Provveditorato Opere Pubbliche Toscana, Marche ed Umbria si è proceduto all’apertura delle offerte economiche ed al riscontro delle valutazioni tecniche relative alla gara di appalto che prevede la ‘Sistemazione idraulica del torrente Camignano e ripristino dei danni provocati dal dissesto della sponda alla chiesa di Santa Croce della Foce'”. La commissione giudicatrice, presieduta dal Gaetano Antonio Pellegrino, unitamente agli altri componenti Nunzio Di Martino e Arch. Salvatore Russo, ha ufficializzato la graduatoria con la quale è stata deliberata la proposta di aggiudicazione in favore dell’Associazione temporanea d’Imprese composta dalle ditte “Monacelli Franco” (Gubbio), “Ikuvium srl” (Gubbio) e “Legeco” (Città di Castello).  “In tutti noi è viva, e sempre più concreta, la speranza di vedere quanto prima l’inizio dei lavori al fine – afferma la Confraternita in una nota –  di far riappropriare la città di un bene di incommensurabile valore religioso, culturale e sociale. Un sincero ringraziamento a tutti coloro che, con qualsiasi forma e modo, si sono adoperati in questi anni per il raggiungimento di questo obiettivo”.

La chiesa, simbolo identitario della secolare processione del Venerdì Santo (nel quale la Confraternita intona il celebre canto del Miserere, che si tramanda oralmente dal Medioevo), è stata negli anni scorsi oggetto anche di una campagna di raccolta fondi promossa dalla sezione eugubina del Fai (Fondo ambiente italiano).