CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Gubbio a Verona per giocare gli undici minuti restanti contro la Virtus

Calcio Sport

Gubbio a Verona per giocare gli undici minuti restanti contro la Virtus

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO– Si ripartirà dall’1-0 segnato al 31′ da Juanito Gomez e si giocheranno esattamente 11′ più recupero. L’assurdo rematch – fermato lo scorso 14 gennaio per l’infortunio all’arbitro, vista l’assenza del quarto uomo – va in scena alle 15 di mercoledì allo stadio Gavagnin-Nocini di Verona, terreno di gioco della Virtus Verona del presidente-allenatore Gigi Fresco.

Le regole dicono che non potranno scendere in campo i giocatori sostituiti nel corso del match, quindi per esempio rimarrà a casa lo spagnolo Munoz. Così come non ci sarà Cinaglia, che allora era squalificato e non può giocare nemmeno Dubickas, perchè tesserato dopo il match di Verona. Lakhti resta invece a casa per scelta della società in quanto non c’è stata chiarezza sulla partita nella quale deve scontare la squalifica. Assente pure Bangu, sul mercato.

Per cui si va verso il 3-5-2 con uesto possibile undici. Ravaglia in porta. Una difesa a tre con Konate, Coda e Bacchetti. Un quintetto di centrocampo con Maini, Ricci, Megelaitis, Malaccari e Filippini. In attacco il duo Gomez e Tavernelli. Questa la lista dei quindici convocati: Bacchetti, Coda, Filippini, Gomez, Konate, Maini, Malaccari, Megelaitis, Meli, Ravaglia, Ricci, Sbaffo, Tavernelli, Zanellati e Zanoni.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere