CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio a caccia dell’impresa, arriva la capolista Sudtirol

Sport

Gubbio a caccia dell’impresa, arriva la capolista Sudtirol

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO– Il Gubbio di Torrente va a caccia dell’impresa. Alle 15 di domani al Barbetti arriva la capolista Sudtirol e l’undici rossoblù vuole prendersi punti pesanti e bissare il successo con l’Arezzo. Ma ovviamente l’allenatore è conscio della difficoltà del match: “Troviamo una quadra di qualità, fisica, con un progetto instaurato oramai da diversi anni e poi quest’anno ha un organico di prim’ordine bello ampio – dice – Contro la prima della classe sarà stimolante hanno individualità che possono risolvere la partita in qualsiasi momento. Recuperiamo Megelaitis ma non è al 100%, perciò lo preserviamo. Mentre altri calciatori devono trovare la condizione migliore come Hamlili e Fedato. Ma a livello di inserimento tutti i nuovi si sono già inseriti alla perfezione, non escludo che che ci possono essere delle valutazioni diverse per le scelte a livello di singoli. Ma la nostra identità rimane tale a livello tattico. In casa vinciamo poco? Ma adesso ci sono tutte le motivazioni per farlo e dobbiamo dare continuità alla vittoria di Arezzo”.

Megelaitis è disponibile, ma si siederà in panchina, dunque spazio ancora al playmaker Hamlili. Davanti è ballottaggio tra De Silvestro e Fedato al fianco di Gomez. A centrocampo rientra  capitan Malaccari. In difesa Signorini dovrebbe giocare al posto dello squalificato Ferrini.

Convocati. Sono in 22. Cucchietti, Zamarion, Elisei, Cinaglia, Formiconi, Ingrosso, Migliorelli, Munoz, Uggè, Signorini, Hamlili, Malaccari, Megelaitis, Oukhadda, Serena, Sdaigui, Sainz Maza, Pasquato, De Silvestro, Fedato, Gomez e Pellegrini.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere