sabato 19 Giugno 2021 - 00:11
31.9 C
Rome

Guardo Cattaneo, trovato grosso serpente su un albero: “Non è autoctono”

A darne notizia è il sindaco del piccolo comune umbro, Enrico Valentini, attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Facebook

GUALDO CATTANEO  – Un serpente di “origine non autoctona” è stato avvistato nel territorio di Gualdo Cattaneo, in provincia di Perugia. A darne notizia è il sindaco del piccolo comune umbro, Enrico Valentini, attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Facebook. nello specifico nei pressi del Fosso Casa Mancino, “è stato localizzato, tramite foto effettuata durante un’escursione, un rettile di origine non autoctona”. Il sindaco spiega che sono in corso le ricerche da parte dei carabinieri forestali. “In attesa degli accertamenti – scrive il sindaco nell’avviso alla cittadinanza – si prega di prestare la massima attenzione”. Aggiungendo nel post: “Si prega di segnalare immediatamente al 112 o alla stazione dei carabinieri di Gualdo Cattaneo in caso di avvistamento”.

Ipotesi Potrebbe essere un pitone o più verosimilmente un boa l’esemplare di serpente avvistato a Grutti di Gualdo Cattaneo. “Dai primi accertamenti- spiega all’ANSA il sindaco Enrico Valentini – si tratterebbe di un rettile appartenente alla famiglia dei constrictor e quindi si pensa a un boa, ma al momento non abbiamo certezza”. Tra le ipotesi c’è “anche quella che qualcuno se ne sia liberato, ma saranno i carabinieri a fare piena luce”, conclude Valentini.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi