CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gualdo Tadino, sindaco e assessori decidono di tagliarsi le indennità

Alta Umbria Politica

Gualdo Tadino, sindaco e assessori decidono di tagliarsi le indennità

Redazione politica
Condividi
Il sindaco Presciutti
Il sindaco Presciutti

GUALDO TADINO – Gli amministratori del Comune di Gualdo Tadino si riducono le indennità del 13%. La scelta voluta da sindaco, Giunta e presidente del consiglio comunale che hanno voluto dare un segnale forte in un periodo non semplice dal punto di vista economico come quello attuale. Soldi risparmiati che saranno destinati poi ad altre iniziative utili per la comunità. Da giugno 2019, determinata anche da una delibera di Giunta, è così scattata la riduzione dell’indennità.

Segnale “È un segnale forte – è detto in una nota del Comune – in un periodo non semplice dal punto di vista economico come quello attuale”. Il sindaco passerà da 2.928 a 2.547 euro, il vice da 1.610 a 1.401 euro, gli assessori e il presidente dell’assemblea da 1.317 a 1.146 euro.

Il sindaco “In questo periodo di crisi economia e sociale – dice il sindaco Massimiliano Presciutti – abbiamo voluto lanciare un segnale per far capire ai cittadini il nostro modo di intendere la carica amministrativa. Abbiamo deciso di ridurre volontariamente, così, le nostre indennità di funzione del 13%, nonostante queste non siano lontanamente paragonabili a quelle di coloro che ricoprono incarichi pubblichi sovracomunali. Un gesto per affermare l’intenzione di contenere i costi della politica e che permetterà con il risparmio ottenuto di destinare queste somme ad altre iniziative utili per la comunità gualdese”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere