CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gualdo Tadino: sequestra per giorni la badante, la vittima legata al letto e violentata

EVIDENZA Alta Umbria

Gualdo Tadino: sequestra per giorni la badante, la vittima legata al letto e violentata

Redazione
Condividi
Una pattuglia dei carabinieri forestali
Una pattuglia dei carabinieri

GUALDO TADINO – Da badante a vittima del suo aguzzino, tutto in pochi giorni ed a prezzo di supplizi, torture e violenze di ogni genere. L’hanno trovata legata al letto, col volto tumefatto, dopo essere stata picchiata ed abusata.  La vittima è una donna di 43 anni di origine straniera e la location è il quartiere popolare di Gualdo Tadino. L’autore delle violenze è un uomo, un romeno da tempo residente in Umbria,  che viveva nella casa da solo con una pensione di invalidità e il sussidio per la casa popolare dove era ai domiciliari. Decisivo per liberare la donna l’intervento dei Carabinieri gualdesi, chiamati dalla figlia della vittima che da giorni non riusciva a mettersi in contatto con lei.

Le vicende. A far scattare l’allarme anche alcune immagini delle violenze pubblicate su facebook, viste anche dalla figlia della donna. La quale, secondo quanto raccontato dal quotidiano La Nazione, era riuscita ad intercettate due giorni fa la foto ed aveva contatto tramite social l’uomo che non solo ha confermato la presenza della 43enne a casa sua ma ha anche aggiunto che nessuno si doveva intromettere nel loro rapporto di coppia. Il romeno è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Capanne,  la vittima è stata curata presso il nocomio locale.

Davanti al giudice. L’uomo, davanti al Gip, si è difeso negando tutto, anche di aver fotografato e pubblicato foto e che i rapporti sarebbero stati consensuali. La pericolosità dell’uomo, con diversi precedenti penali, però è ben nota, come confermato anche dal sindaco Massimiliano Presciutti.Al termine dell’udienza il giudice ha convalidato l’arresto e la misura cautelare in carcere. L’avvocato sostiene che la vittima ha problemi psichiatrici e per questo chiederà una perizia.

 

 

Prossimo