CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gualdo Tadino, atti vandalici contro il presepe: tre denunce dei carabinieri

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Gualdo Tadino, atti vandalici contro il presepe: tre denunce dei carabinieri

Redazione
Condividi

Una pattuglia dei carabinieri

GUALDO TADINO – La città di Gualdo Tadino, il polo museale e la comunità dei frati cappuccini con “Frate Indovino” stanno da circa un mese allestendo alcune immagini in cartone a grandezza naturale raffiguranti vari soggetti che si dirigono presso il luogo dove il 2 dicembre 2016 verrà inaugurato il presepe emozionale, unico in italia. La rappresentazione, oltre ad avere un valore economico, ha un forte valore emotivo proprio perché risalta la cultura  e le tradizioni di un popolo che per primo al mondo raffiguro’ il presepe. Negli ultimi giorni, purtroppo, quattro di queste statue sono state distrutte da alcuni vandali.

L’Arma dei carabinieri locale, subito attivata per le indagini del caso è riuscita ad identificare gli autori dei gesti vandalici. Si tratta di tre ragazzi magrebini da anni residenti a Gualdo Tadino e Nocera Umbra, già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, stupefacenti e la persona. I tre dopo essere stati identificati, grazie ad alcune testimonianze e all’esame delle telecamere del circuito di videosorveglianza del Comune, sono stati denunciati. I militari di Gualdo Tadino hanno ricevuto per questo attestazioni di merito da parte dell’amministrazione comunale e della cittadinanza.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere