CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gualdo Cattaneo, famiglia intossicata dal monossido: sei finiscono in ospedale

Cronaca e Attualità Alta Umbria EVIDENZA2

Gualdo Cattaneo, famiglia intossicata dal monossido: sei finiscono in ospedale

Redazione
Condividi

Un rivelatore di monossido

GUALDO CATTANEO –  Una intera famiglia intossicata dal monossido di carbonio. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Todi sono intervenuti, nella notte, in supporto ai vigili del fuoco e a personale del 118 a Gualdo Cattaneo, località San Terenziano, dove per cause in corso di accertamento, sei persone sono rimaste intossicate. Ancora non è nota con precisione la fonte da cui è provenuto il monossido.

Minorenne Il primo a sentirsi male, intorno alle 20.30, è stato un ragazzino di 15 anni: portato al Santa Maria della misericordia di Perugia i medici del reparto di pediatria scoprono grazie agli accertamenti che si trattava di una intossicazione da monossido; da Perugia il ragazzo, insieme a un altro minore che era nella casa, è stato portato all’ospedale di Grosseto, dove c’è la camera iperbarica. Più tardi, alle 2, ad accusare un malore sono due donne di 83 e 85 anni, portate poi a Foligno mentre per una di esse è stata necessaria la camera iperbarica dell’ospedale di Fano. Ricoverati in osservazione, a Perugia, anche i genitori del ragazzo arrivati autonomamente nel corso della serata al Santa Maria.