martedì 5 Luglio 2022 - 17:22
25.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Il Grifo strappa un punto d’oro a Benevento: termina 0-0 la sfida coi sanniti

Grifoni meno briosi del solito. I padroni di casa colpiscono due traverse. Bucchi: "Ottima prestazione, risultato giusto"

Benevento-Perugia 0-0

Benevento (4-2-3-1): Cragno, Del Pinto, Lucioni, Lopez, Ceravolo, Chibsah, Padella, Cisse, Falco (33′ st Ciciretti), Venuti, Buzzegoli (21′ st De Falco). A disp.: Gori, Pezzi, Melara, Pajac, Camporese, Begadur, Jakimovski. All Baroni

Perugia (4-3-3): Rosati, Guberti (17′ st Buonaiuto), Ricci (34′ st Brighi), Di Carmine, Dezi, Volta, Zebli, Chiosa, Belmonte (27′ st Imparato), Nicastro, Di Chiara. A disp.: Elezaj, Monaco, Bianchi, Zapata, Alhassan, Da Silva. All Bucchi

Arbitro: Gianluca Aureliano della sezione di Bologna (Baccini-Sechi)

Note: Ammoniti Lopez, Cisse

BENEVENTO – Termina a reti inviolate l’impegno degli uomini di mister Bucchi in terra sannita. Partita a due facce per i grifoni. Dopo un primo tempo giocato ad armi pari, i biancorossi, nella seconda frazione di gioco, sono apparsi meno briosi rispetto alle ultime prestazioni, lasciando troppo spazio alle occasioni dei padroni di casa. In fin dei conti però, si tratta sempre di un punto preziosissimo per la classifica, che fa proseguire la striscia di risultati positivi ottenuti negli ultimi sei incontri disputati.

Zebli durante il match (foto Settonce)
Zebli durante il match (foto Settonce)

La cronaca Circa 300 i tifosi biancorossi giunti al Vigorito per supportare i propri beniamini. Qualche cambio fra le fila umbre rispetto alle anticipazioni della vigilia, con Chiosa al posto di Monaco e Ricci per Brighi. Dopo 4′ di gioco arriva il primo assalto del Grifo all’interno dell’area giallorossa. Cross di Dezi per Nicastro. Il giocatore biancorosso prova il tiro ma viene ostacolato da un difensore avversario. Passa 1′ e i padroni di casa vanno vicinissimi al vantaggio. Falco crossa per Cisse, solissimo davanti a Rosati. Il guineano colpisce di piatto e la palla finisce contro la traversa. Al 10′ Guberti crossa per Di Carmine. Il bomber biancorosso serve di testa Zebli che manda la palla altissima sopra la porta beneventana. Altra occasione per il Benevento al 12′. Ceravolo prova la conclusione, ma viene ostacolato in area da Chiosa. Del Pinto salva al 25′. Pochi istanti dopo il direttore di gara estrae il primo giallo della partita. Lopez viene sanzionato l’ennesimo fallo ai danni di Nicastro. Sugli sviluppi della punizione, l’attaccante biancorosso incorna, ma la sfera viene catturata senza esitazioni da Cragno. Al 32′ per i padroni di casa Falco crossa in area per Ceravolo che colpisce di testa. Rosati c’è. Pasano pochi secondi e da fuori area Falco calcia con potenza. L’estremo difensore dei grifoni è attentissimo e la palla viene respinta. Cisse al 37′ prova a metterla in mezzo per Ceravolo, ci pensa Volta a sventare l’agguato sannita mettendo la palla in corner. Al 40′ seconda ammonizione fra gli uomini di Baroni. Cisse colpisce con una gomitata Volta e viene sanzionato col giallo. L’arbitro manda le squadre all’intervallo senza recupero.

Si torna in campo e le due compagini vanno subito all’attacco. Dezi per Di Carmine che anticipa con la punta, Fallo di mano di Volta su cross di Lopez. Sugli sviluppi della punizione, Lucioni svetta e la palla finisce sulla traversa. I sanniti sono scatenati. Ci poco dopo ci prova anche Cisse, ma la palla finisce di molto a lato. Al 55′ altra azione pericolosa nell’area del Grifo. Ceravolo per Chibsah, che colpisce di testa; la palla va fuori di pochissimo. Al 58′ punizione calciata da Di Chiara, Di Carmine svetta ma non trova lo specchio della porta. Occasione ghiotta per il Perugia al 70′. Buonaiuto – entrato al posto di Guberti – ha troppa fretta e il contropiede biancorosso non va a buon fine. Cisse al 74′ tenta la conclusione dalla distanza, Rosati non si fa cogliere impreparato e fa suo il pallone in due tempi. Ancora brivi per gli uomini di Bucchi. All’83’ Jakimovsky – che ha preso il posto di Cisse – prova a sbloccare il risultato, ma il peggio viene scongiurato da Rosati. Ultima paura a una manciata di secondi dalla fine sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Le parole di mister Bucchi “E’ stata una gara combattuta, abbiamo fatto un’ottima prestazione. Il pareggio è il risultato più giusto dopo quello che è avvenuto in campo. Oggi voglio fare una menzione particolare per Chiosa, che ha saputo di partire dall’inizio solo stamattina”

Cristian Bucchi, allenatore del Perugia (foto Settonce)
Cristian Bucchi, allenatore del Perugia (foto Settonce)

Tifo e solidarietà Bellissima iniziativa di solidarietà dei tifosi biancorossi a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto. Infatti, pochi giorni fa, al Comune di Amatrice è stato consegnato un modulo abitativo acqustato dai supporter del Grifo grazie a una raccolta fondi.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]