CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia irrefrenabile, riconquistata la vetta: domato il Frosinone (1-0)

Calcio Perugia Sport Extra EVIDENZA2 Città

Perugia irrefrenabile, riconquistata la vetta: domato il Frosinone (1-0)

Alessandro Minestrini
Condividi

L'esultanza di Di Carmine dopo il gol della vittoria contro il Frosinone (foto Roberto Settonce)

PERUGIA-FROSINONE 1-0

PERUGIA (4-3-1-2): Rosati, Pajac, Monaco, Emmanuello (35′ Zanon), Di Carmine (43′ st Mustacchio), Buonaiuto, Volta, Colombatto, Han (22′ st Terrani), Del Prete, Bandinelli. A disp.: Santopadre, Nocchi, Coccolo, Casale, Dossena, Frick, Bianco. All. Giunti

FROSINONE (3-4-3): Bardi, Crivello (13′ st Beghetto), Russo, Gori (38′ st Maiello), Ciofani D., Ciofani M. (32′ st Matarese), Dionisi, Sammarco, Terranova, Ciano, Krajnc. A disp.: Zappino, Vigorito, Besea, Frara, Soddimo, Ariaudo, Volpe, Persichini. All. Longo

ARBITRO: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta (Tardino – Rossi)

RETI: 22′ pt Di Carmine

NOTE: 5.035 paganti per un totale di 11.115 spettatori totali. Ammonito Colombatto (P), Ciano (F), Ciofani (F), Zanon (P), Volta (P). Recupero: 3′ pt, 3′ st

PERUGIA – L’amarezza si è trasformata veramente in coraggio e in voglia di rivalsa. Il Perugia doma il Frosinone e lo riaggancia alla vetta della classifica. A decidere la gara il gol di Di Carmine al 22′ del primo tempo. I grifoni iniziano all’arrembaggio il primo tempo, sul finire del quale gli uomini di Longo iniziano a incutere timore. Gli ospiti si fanno più pericolosi nella ripresa, ma anche nel momento più difficile – nella seconda metà del secondo tempo – i biancorossi mantengono lucidità e tenacia, fino a conquistare l’importante successo finale.

Federico Giunti (foto Roberto Settonce)

Federico Giunti (foto Roberto Settonce)

Primo tempo Di Carmine torna a fare coppia davanti con Han. Giunti torna ad affidare la fascia sinistra a Pajac. Si parte e Perugia già in massa in avanti. Al 3′, corner dalla destra battuto da Colombatto. Han prova ad avventarsi sullo spiovente ma viene bloccato dalla difesa frusinate. Al 5′ altro momento propizio per i grifoni. Sinistro dal limite del centrocampista italoargentino degli umbri. Nulla di fatto. Emmanuello tenta l’incursione in area per Han al 7′. Terranova salva in corner. Al 10′ il gialloblu Dionisi, viene colpito al volto da un avversario ed è costretto ad abbandonare momentaneamente il campo. Al 13′ l’attaccante dei laziali si rende pericoloso con un blitz da destra. Volta non molla di un centimetro e manda in fumo l’assalto ospite. Stesso copione al 17′, col difensore biancorosso che si immola sulla conclusione di Ciano. Il risultato si sblocca in favore dei padroni di casa al 22′. Buonaiuto lancia all’interno dell’area una spennellata perfetta per Di Carmine. Il bomber si fa trovare pronto e al volo insacca la palla che vale l’1-0. Non passa neanche un minuto dal gol del vantaggio e un brivido di paura corre dietro la schiena dei biancorossi. Un rimpallo clamoroso può garantire il pareggio agli ospiti. La bravura di Del Prete, però, fa scongiurare il peggio. Quando restano 10′ da giocare prima dell’intervallo, il Frosinone aumenta l’intensità offensiva e adotta un gioco molto più cattivo rispetto ai minuti precedenti. Al 35′ pallone lungo di Dionisi per Ciano, che si sbilancia troppo. Rosati para a terra. Al 44′ brutto intervento di Matteo Ciofani su Buonaiuto. Serve l’ingresso dello staff medico per portare soccorso al trequartista biancorosso. Il duplice fischio arriva al 48′.

Han nella gara contro il Frosinone (foto Roberto Settonce)

Han nella gara contro il Frosinone (foto Roberto Settonce)

Secondo tempo Dopo un pausa piuttosto lunga (quasi 20′), le due formazioni fanno il loro ritorno in campo immutate rispetto al primo tempo. Pochi secondi e i frusinati protestano con energia per un sospetto tocco di mano di Pajac in area di rigore. Al 3′ azione che vede protagonisti i due fratelli Ciofani. Matteo crossa, Daniel colpisce di testa in maniera troppo debole e la sfera finisce nei guantoni dell’estremo casalingo. All’8′ grande occasione per il Perugia. Han serve Buonaiuto che si trova davanti alla porta avversaria. Bardi si fa coraggio e manda in fumo i piani biancorossi. Al 9′ Doppia palla gol per il Grifo all’11’. Traversa di Di Carmine per Han. Il nordcoreano incorna, ma i riflessi attenti del numero 1 gialloblu non fanno entrare la palla in rete. Il pallone finisce sui piedi di Buonaiuto. La sua conclusione vola troppo in alto. Cambio per il Frosinone al 15′: esce Crivello ed entra Beghetto. Al 21′ Giunti decide di rinfrescare il reparto offensivo e inserisce Terrani al posto di Han. Insidioso tiro dalla distanza di Gori al 25′. Rosati si allunga e salva in angolo. Terrani è scatenato. Al 26′ si rende autore di una cavalcata in solitaria, che si conclude con un lancio da fuori che si spegne di poco a lato della porta dei rivali. Assedio ciociaro nell’area perugina. Al 26′ destro di Dionisi all’altezza del dischetto; il portiere degli umbri respinge coi pugni. Ancora Frosinone, questa volta con Ciano al 30′. Rosati è un extraterrestre e non lascia passare neanche questa. Al 31′ Matteo Ciofani lascia il campo per far spazio all’esordiente Matarese. Secondo cambio – questa volta per rafforzare la difesa – per i padroni di casa al 35′, con Zanon che prende il posto di Emmanuello. Gli ospiti provano il tutto per tutto per arrivafe al pari. Al 38′ Gori viene richiamato in panchina ed entra Maiello. Subito dopo, Rosati dice ancora no in due tempi su un tiro di Dionisi. Ultimo cambio per Giunti al 43′: out Di Carmine, in Mustacchio, per dare l’ipotetica stilettata decisiva. Tre i minuti di recpero. Al 46′ Volta è monumentale e scongiura un assalto degli avversari. Al 48′ l’arbitro pone fine alle ostilità e il Curi scoppia in un boato di gioia collettivo.

Monaco “E’ stata una bella partita perché combattuta fino alla fine”, questo il commento di Salvatore Monaco nella conferenza stampa post gara. “Abbiamo fatto una grande prova di gruppo – ha detto il difensore biancorosso -, tutti hanno dato il loro contributo. E’ una vittoria importantissima e sono sicuro che se diamo il 100% in ogni gara, riusciremo a toglierci tante soddisfazioni”.

img_20170923_151850

Striscione dei tifosi per la Perugina I tifosi del Grifo hanno recepito alla perfezione l’appello lanciato dalla Rsu dello stabilimento di San Sisto e hanno voluto esprimere la loro solidarietà ai lavoratori della Perugina, che mercoledì incroceranno nuovamente le braccia contro la decisione di Nestlé di confermare i 394 esuberi nella fabbrica perugina. “Io difendo la Perugina“: una frase semplice e allo stesso tempo potente quella i gruppi della Curva Nord hanno voluto dedicare per dimostrare tutta la loro vicinanza ai dipendenti della multinazionale.

Perugina, mercoledì nuovo vertice al Mise: lavoratori in sciopero

Santopadre e Han alla Domenica Sportiva Il presidente Massimiliano Santopadre e l’attaccante Han Kwan Song saranno ospiti domenica 24 settembre de “La Domenica Sportiva”, programma in onda su Rai Due dalle ore 22:45 e condotto da Giorgia Cardinaletti insieme a Riccardo Cucchi e Marco Tardelli.

Abbonamenti Chiusa a quota 6078 la campagna abbonamento del Perugia ‘Fedeltà, Fiducia, Passione’. Nella passata stagione furono 6152. Con le tessere sottoscritte quest’anno, il club perugino si piazza al sesto posto fra le società di serie B con più fidelizzati.

I risultati della sesta giornata Entella-Carpi 0-0, Novara-Avellino 1-2, Empoli-Cittadella 0-1, Perugia-Frosinone 1-0, Brescia-Foggia 2-2, Bari-Ternana 3-0, Venezia-Parma 0-1, Cremonese-Pescara 0-0, Salernitana-Spezia 2-0, Cesena-Ascoli (domenica alle 17.30), Palermo-Pro Vercelli (lunedì alle 20.30)

Classifica Perugia, Frosinone 13, Empoli, Carpi 11, Cittadella, Avellino 10, Palermo*, Bari, Parma 9, Cremonese 8, Pescara, Salernitana, Venezia, Spezia 7, Brescia*, Novara, Entella, Foggia 6, Ternana 5*, Cesena 4*, Ascoli 3*, Pro Vercelli 2*

*Una partita in meno

Prossimo turno Parma-Salernitana (venerdì alle 20.30), Cittadella-Entella, Pro Vercelli-Cesena, Brescia-Perugia, Ascoli-Palermo, Carpi-Pescara, Spezia-Bari, Ternana-Venezia, Avellino-Empoli, Foggia-Novara (domenica alle 15), Frosinone-Cremonese (lunedì alle 20.30)

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere