CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Il Perugia si arrende, nulla da fare al ‘Picco’: passa lo Spezia per 2-1

Calcio Perugia Sport Extra EVIDENZA2 Città

Il Perugia si arrende, nulla da fare al ‘Picco’: passa lo Spezia per 2-1

Alessandro Minestrini
Condividi

Stefano Guberti (foto Settonce)

Spezia (4-3-1-2): Chichizola, Valentini, De Col, Piccolo, Migliore, Terzi, Piu (44′ st Baez), Vignali, Maggiore (40′ st Signorelli), Granoche, Pulzetti (22′ st Deiola). A disp.: Valentini A., Ceccaroni, Datkovic, Mastinu, Galli, Cisotti. All Di Carlo

Perugia (4-3-3): Rosati, Monaco, Guberti (23′ st Drole), Ricci (9′ st Acampora), Di Carmine, Dezi, Volta, Del Prete, Nicastro, Di Chiara, Brighi (17′ pt Zebli). A disp.: Elezaj, Imparato, Acampora, Didiba, Bianchi, Alhassan, Buonaiuto. All. Bucchi

Arbitro: Fabrizio Pasqua (Lanotte – Colella)

Reti: 13′ pt Di Carmine, 12′ – 28′ st Granoche

Note: Ammoniti Ricci e Del Prete, Vignali, Migliore. Espulso Monaco.

LA SPEZIA – Termina sul campo dello Spezia la striscia positiva del Perugia. Partita combattuta e assai vivace. A nulla però è servito il meraviglioso gol di Di Carmine. Lo Spezia abbraccia i tre punti grazie a una doppietta messa a segno da Granoche.

La cronaca Dal primo minuto Bucchi schiera anche Rosati e Dezi, dati per incerti alla vigilia. Bell’avvio di gara su entrambi i fronti. La prima occasione è del Perugia. Al 4′ Dezi serve da sinistri Ricci che lancia un potente centrale verso la porta avversaria. Nessun problema per Chichizola, la palla finisce direttamente nei suoi guantoni. Al primo sussulto dei padroni di casa. De col crossa dalla destra, Piu incorna e la sfera finisce alta sopra la traversa biancorossa. Il gol del vantaggio perugino giunge al 13′. Guberti scambia in area con Di Carmine, che con una girata da cineteca mette in rete il pallone. E’ il 17′ quando Bucchi è costretto a effettuare il primo cambio del match. Brighi si fa male, al suo posto entra Zebli. Altro squillo per i liguri al 19′. Piccolo ci prova di sinistro; la conclusione finisce di poco a lato della porta avversaria. Al 29′ altro tentativo spezzino. Cross basso per Granoche, Rosati esce, e tocca a Volta sventare il tutto. Al 34′ è ancora Piccolo a rendersi pericoloso, ma il suo piattone termina alto. Quando manca 1′ al termine del primo tempo, Ricci prova a beffare la difesa avversaria, ma la sua conclusione non trovano l’effetto sperato.

Ripresa Al 51′ Guberti crossa per Di Carmine. Il bomber colpisce al volo; la palla finisce out. Lo Spezia pareggia i conti al 57′. Piccolo serve Migliore che colpisce a botta sicura. Si crea un gran parapiglia di fronte alla porta difesa da Rosati. A beffare la difesa dei grifoni ci pensa Granoche. La reazione del Grifo non tarda ad arrivare. Al 73′ Nicastro non sigla il raddoppio per un soffio. Il suo piatto di mancino finisce fuori clamorosamente. Anche Drole al 79′ va vicinissimo al 2-0. L’ivoriano compie la giocata della vita; salta quattro avversari, ma quando si trova a tu per tu con Chichizola lancia la palla contro di lui. Gli ospiti concludono il match con un uomo in meno. E’ il 92′ quando Monaco dà una gomitata a Vignali. Il direttore di gara lo sanziona con il rosso diretto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere