martedì 24 Maggio 2022 - 01:31
21.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Grifo, la beffa all’ultimo secondo: Cambiaghi fa gioire il Pordenone

Dopo il pari arrivato negli ultimi istanti di domenica scorsa con Monza, questa volta il Perugia cade negli ultimi istanti del match con il Pordenone.

PERUGIA (3-5-2):  Chichizola, Angella, Segre (37′ st Ghion),  Burrai,  De Luca (24′ st  Carretta), Matos, Dell’Orco, Kouan (12′ st  Santoro),  Ferrarini (12′ st Falzerano),  Sgarbi,  Lisi (37′ st  Righetti). A disp.: Fulignati,  Rosi,  Gyabuaa,  Vanbaleghem,  Curado,  Zanandrea,  Sulejmani. All.: Alvini
PORDENONE (4-4-2): Perisan,  Lovisa (38′ st  Onisa), Barison (1′ st  Sabbione),  Mensah (9′ st  Iacoponi), Magnino,  Bassoli, Cambiaghi, Butic, Zammarini, Perri, Gavazzi (27′ st Vokic). A disp.: Bindi,  El Kaouakibi, Stefani,  Pellegrini, Secli,  Dalle Mura, Maset, Sylla Cheikhi. All.:  Tedino
ARBITRO: Miele di Nola (assistenti: Ranghetti-Vivenzi   IV Ufficiale:  Catanoso).
VAR: Prontera di Bologna   AVAR :  Marchi
RETI: 44′ st Cambiaghi
NOTE: giornata soleggiata ma fredda. Presenti 2798 spettatori. Ammoniti Gavazzi, Lisi, Lovisa, Zammarini

PERUGIA – Seconda beffa consecutiva in due giornate per il Grifo. Dopo il pari arrivato negli ultimi istanti di domenica scorsa con Monza, questa volta il Perugia cade negli ultimi istanti del match con il Pordenone. Per 90′ gli uomini di Alvini reggono benissimo e non mancano le occasioni da una parte e dell’altra. Allo scadere dei minuti regolamentari ecco che arriva il fulmine a ciel sereno, con i ramarri che grazie alla realizzazione di Cambiaghi ipotecano i tre punti della vittoria. Ai biancorossi non resta che l’amaro in bocca.

Primo tempo

Al 2′ è Kouan a fare la prima incursione nell’area friuliana con un tiro dal limite che va fuori di poco. Al 5′ Chichizola para una conclusione di Zammarini. All’8′ Ferrarini fa un assist per Lisi che non centra bene la porta neroverde. Al 10′ a provarci per gli ospiti è Butic che calcia male concludendo l’azione in un nulla di fatto. Al 15′ Ferrarini può portare avanti i suoi ma Perisan compie il miracolo e lascia la situazione sullo 0-0. Al 19′ Angella compie una leggerezza e Manseh corre senza problemi verso Chichizola. L’estremo biancorosso fa gli straordinari e mettendoci una pezza scongiura il passivo. Sulla ribattuta Cambiaghi manda la palla out. Al 23′ su un tiro dalla bandierina Angella colpisce di testa e la sfera viaggia pochi millimetri al di sopra della traversa ospite. Al 41′ Segre spara da fuori area e il risultato resta inviariato. Al 44′ è Perri a provarci ma non riesce nei suoi intenti. Dopo 2′ di recupero le formazioni vanno negli spogliatoio per l’intervallo.

Secondo tempo

Si torna in campo con le formazioni che non subiscono alcuna variazione rispetto alla prima frazione. Al 59′ Segre prova uno scambio con De Luca ma il passaggio decisivo non avviene. Al 62′ Matos non è preciso al tiro dopo un assist di Lisi. Al 65′ Lisi spara alto sopra la traversa avversaria. All’81’ per i rammari va al tiro da fuori area Lovisa; Chichizola non si smentisce e con la mano spedisce il pallone sopra la traversa. All’86’ bella acrobazia di Angella nell’area neroverde. Il difensore tenta la rovesciata e la sfera va fuori di un soffio. Allo scadere del tempo regolamentare arriva la doccia fredda per il Grifo: sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Cambiaghi va a botta sicura dal limite manda la palla in rete. Nei successivi 5′ di recupero il Perugia va alla ricerca del pareggio ma la rete che poteva riportare il risultato in equilibrio non arriva.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]