CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Grifo, Coppa Italia: a Marassi non basta il cuore. Passa il Genoa (4-3 dts)

Calcio Perugia Sport EVIDENZA2 Città

Grifo, Coppa Italia: a Marassi non basta il cuore. Passa il Genoa (4-3 dts)

Alessandro Minestrini
Condividi

Ricci durante il match contro il Genoa (foto Settonce)

GENOA-PERUGIA 4-3

GENOA (3-4-1-2): Lamanna; Orban, Burdisso, Biraschi (dal 74′ Lazovic); Edenilson, Cofie, Veloso, Laxalt; Ocampos (dal 47′ Ninkovic); Simeone, Pandev (dal 103′ Ntcham).
A disp: Perin, Gentiletti, Izzo, Gakpe, Munoz, Brivio, Fiamozzi, Rigoni, Rincon. All. Juric
PERUGIA (3-4-1-2): Elezaj; Del Prete, Monaco, Mancini; Alhassan Ricci, Bonaiuto (dal 105′ Di Carmine), Dezi (dal 60′ Acampora); Drole, Guberti (dal 61′ Di Nolfo), Bianchi.  A disp: Rosati, Santopadre, Imparato, Zavan, Di Carmine, Volta, Belmonte, Nicastro, Di Chiara, Brighi All. Bucchi
Arbitro: Maresca di Napoli
Marcatori: 3′ Simeone; 37′, 100′ Pandev; 53′ Bianchi; 63′ Drolè; 115′ Ninkovic; 120′ Di Nolfo.
Note: Ammoniti: Del Prete (P); Lazovic, Ninkovic (G). Espulso al 117′ Guberti (P).

GENOVA – Finisce a Marassi il sogno della Coppa Italia per il Perugia. Una partita combattuta, divertente, per nulla scontata. I grifoni hanno saputo rimontare e tenere testa ai gemelli genoani, usciti vincitori dall’incontro dopo 120′ di gioco. 4-3 il risultato finale. Il Genoa prova la fuga nel primo tempo: 2-0 il risultato all’intervallo. Il Grifo non ha alcuna voglia di alzare bandiera bianca e con Bianchi e Drole aggunata il miracoloso 2-2. Servono i supplementari per decidere la squadra vincitrice.

La cronaca Dopo 120″ di gioco, i padroni di casa passano in vantaggio. Simeone, da solo davanti alla porta del Perugia, insacca senza problemi di testa. Sembra in fuorigioco, ma Monaco e Alhassan lo tengono in posizione regolare. Al 5′ Pandev serve Ocampos, che impegna l’estremo difensore ospiti, costretto a scongiurare il peggio con il piede. Ancora brividi per i biancorossi all’8′. Alhassan sbaglia un passaggio, la sfera è preda facile per il cholito che s’invola verso l’area avversaria. Elezaj fa sua la palla in due tempi. Al 18′ primo ruggito del Perugia. Assist di Ricci per Guberti, che prova a beffare Lamanna di mancino. Il portiere genoano fa suo il pallone. Al 36′ il Genoa raddoppia con Pandev. Simeone serve il macedone, che insacca con un gran sinistro dal limite dell’area. Nei 2′ successivi i grifoni danno del filo da torcere ai liguri. Dezi entra in area, prova a violare la porta avversaria di sinistro ma Lamanna c’è. Successivamente, sugli sviluppi di un corner, tiro al volo di Ricci, che va fuori di pochissimo.

Ripresa Al 50′ Dezi dà in verticale una palla d’oro per Drole. L’ivoriano salta il suo marcatore prova la conclusione e Lamanna salva in angolo. Il Perugia accorcia le distanze al 53′. Guberti mette la palla al centro, Drole ci arriva ma colpisce il palo. Bianchi è lì e insacca la rete del 2-1. Dopo 10′ arriva il miracolo. Del Prete crossa da destra, Buonaiuto tenta la conclusione al volo. La palla finisce sui piedi di Drole, che non ha alcun problema a siglare il 2-2. Gli uomini di Bucchi sono scatenati e al 74′ ci provano anche con Di Nolfo, ma il suo tiro viene deviato e la sfera termina fra le mani di Lamanna. All’88’ Acampora crossa per Bianchi che manda il tiro sopra la traversa.

Supplementari Al 92′ occasionissima per Pandev che va di testa ma la palla finisce fuori. L’ex Lazio non fallisce al 99′ e i rossoblu si portano sul 3-2. Al 115′ è Ninkovic a segnare il 4-2. A una manciata di attimi prima del termine del match, gol da ovazione di Di Nolfo. Finisce 4-3.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere