CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Grifo, Bucchi prima della gara contro il Brescia: “Mi aspettavo di più dal mercato, faremo di tutto per conquistare i play off”

Calcio Perugia Sport Città

Grifo, Bucchi prima della gara contro il Brescia: “Mi aspettavo di più dal mercato, faremo di tutto per conquistare i play off”

Alessandro Minestrini
Condividi

Cristian Bucchi (foto Settonce)

PERUGIA – Domani al Curi arriva il Brescia e il Perugia tenterà il tutto e per tutto per non rimandare un’altra volta l’appuntamento con i tre punti. Questo, in sintesi, il pensiero espresso oggi in conferenza stampa dall’allenatore biancorosso, Cristian Bucchi, quest’oggi in conferenza stampa. Il mister, durante l’incontro pre partita coi giornalisti, ha pure reso note le sue impressioni sul mercato d’inverno.

Mercato “Sono contento della squadra che ho a disposizione – ha affermato il tecnico -, hanno l’anima da Perugia, siamo contenti di questo. Dal mercato aspettavo qualcosa in più, ma la società ha fatto quello che poteva fare. E’ normale che se si ha ambizione, si cerca di chiedere più possibile. Abbiamo una rosa un po’ corta. Il post mercato ci deve rendere razionali. Faremo di tutto per raggiungere i play-off e se non ci riusciremo, ci proveremo la prossima stagione. Non molleremo neanche un centimetro, io non mi accontento. Non vinciamo da cinque partite, ho una gran voglia di vincere e la voglia di muovere la classifica è tanta”.

Nuovi acquisti “Granorè – ha detto Bucchi – è mix da Yaya Tourè e Pogba. E’ un giocatore in fase di crescita evolutiva, in questi 18 mesi ci può essere importante, così come con Ricci ed Acampora. Accanto a Dezi e Brighi, tutti insieme possono crescere e mettersi a disposizione del gruppo. Parole di elogio sono state espresse dal mister verso i due giovani Manga e Dossena: “Manga è un ragazzo che arriva dall’Eccellenza. La sua storia ricorda un po’ la mia. Ha grande voglia e non vuole farsi sfuggire questa occasione. Dossena invece è un ragazzo interessante, a prescindere da Mancini. Ha una grande struttura, dobbiamo dar anche a lui il tempo di crescere”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere