CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Grifo, al Curi arriva il Pescara di Zeman. Giunti: “Sarà una partita divertente”. Di Carmine titolare

Calcio Perugia Sport Città

Grifo, al Curi arriva il Pescara di Zeman. Giunti: “Sarà una partita divertente”. Di Carmine titolare

Redazione sportiva
Condividi

Federico Giunti (foto Roberto Settonce)

PERUGIA – Dopo l’ubriacatura di sabato scorso contro l’Entella, domenica sera il Perugia ritorna sul rettangolo verde per la prima del lungo campionato di serie B sul manto erboso del Curi. Nel fortino dei grifoni arriva il Pescara (anche la formazione abruzzese è reduce da un avvio di stagione esaltante, grazie al successo per 5-1 sul Foggia), guidato da una vecchia volpe del calcio come Zdenek Zeman. Contro i delfini non ci saranno Cerri e Frick (impegnati con le Nazionali giovanili di Italia e Liechtenstein), lo squalificato Brighi e gli ultimi arrivi in casa biancorossa, Coccolo e Berci.

Di Carmine titolare Dopo che è stato scongiurato il suo addio nell’ultimo giorno di calciomercato, Samuel Di Carmine torna a trovare un posto fra gli 11 che mister Giunti manderà in campo dal primo minuto di gara. Ad annunciarlo è stato lo stesso mister perugino nel corso della conferenza stampa prepartita: “E’ una pedina fondamentale per il nostro attacco – ha detto Giunti – domani giocherà”. Parole di stima anche nei confronti di Mattia Mustacchio, pure lui rimasto a Pian di Massiano: “Sono contento che sia rimasto. Si deve sentire importante”.

Entella All’inizio dell’incontro con la stampa, il tecnico ha così commentato la vittoria contro l’Entella: “Sono stato contento di quello che abbiamo fatto a Chiavari e soprattutto per la vittoria. Ai ragazzi ho detto che sono partite che potrebbero essere uno specchietto delle allodole. È stata una partita che non deve fare la differenza in positivo”.

Han “Mi dispiace che abbiamo scoperto Han forse troppo presto – ha detto Giunti parlando dell’esplosione, anche mediatica, del giovane fenomeno nordcoreano -, mi auguro che non sia controproducente. Al momento si allena a mille e questo mi fa stare molto tranquillo”.

Avversario “Le partite contro Zeman sono imprevedibili  – ha sottolineato l’allenatore del Grifo -, penso che sarà una partita in cui ci sarà da divertirsi e speriamo di fare un gol più di loro. Presseranno alto con attaccanti e centrocampisti e per questo dobbiamo essere bravi a superare questa prima difficoltà, perché poi avremo la possibilità per ripartire. I nostri uomini hanno caratteristiche e capacità mentali per fare quello che abbiamo provato. Dovremo coprire gli spazi e interpretare i momenti, ben sapendo che il Pescara esaspera il concetto di giocare in avanti”.

Mercato ok Giunti si è detto più che soddisfatto del mercato messo a punto dalla società: “Sono contento di aver mantenuto la rosa di una settimana fa. Il presidente, Pizzimenti e Goretti hanno rispettato ciò che ci avevamo detto”.

Spirito giusto Inoltre, il mister vede la luce giusta negli occhi dei suoi uomini: “Ho giocatori, specie i più esperti, che mi danno la sensazione di avere un atteggiamento più che positivo. Ho visto che alla ripresa degli allenamenti avevano tutti il giusto spirito e di questo li ringrazio”.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere