CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Globulandia@Post, a Perugia una mostra sul prezioso atto del ‘donare’

Perugia Cultura e Spettacolo Varie Extra Città

Globulandia@Post, a Perugia una mostra sul prezioso atto del ‘donare’

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – Al via mercoledì 14 giugno alle ore 17.30, in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, al POST Perugia l’inaugurazione della mostra Globulandia@POST. La mostra multimediale e interattiva, realizzata dal Centro Nazionale del Sangue dell’Istituto Superiore di Sanità e della Rete italiana Città Sane-OMS, è stata adattata all’ambiente museale di via del Melo anche grazie alle integrazioni realizzate da AVIS Comunale Perugia, che ha arricchito l’esposizione con alcune delle installazioni già utilizzate nei mesi scorsi per la mostra dedicata ai 50 dell’Associazione.

Il progetto della mostra dedicata al sangue nasce dalla pluriennale collaborazione tra Avis Comunale di Perugia e Centro della Scienza POST per spiegare, anche da un punto di vista scientifico, quanto sia prezioso l’atto di donare. Qual è l’importanza del sangue per la fisiologia dell’uomo? Cosa succede nel flusso sanguigno a seguito di sollecitazioni esterne all’organismo? Perché è importante donare il sangue? Queste sono solo alcune delle domande a cui si è cercato di rispondere con quest’installazione. Attraverso un percorso concettuale, supportato da filmati ed exhibit interattivi, Globulandia@Post conduce alla scoperta del sangue, stimolando l’apprendimento delle nozioni di biologia, storia della medicina, farmaceutica e volontariato sociale. La mostra vuole sottolineare la forte connessione tra la donazione e il sano stile di vita e ha l’obiettivo di trasmettere al pubblico il messaggio che il nostro sangue se donato e trasfuso può curare e anche salvare la vita.

All’inaugurazione interverranno Luca Barberini (assessore Politiche e programmi sociali della Regione Umbria), Luca Gammaitoni (presidente Fondazione Pos), Fabrizio Rasimelli (presidente di Avis Perugi), Francesca Basanieri (sindaco di Cortona, Rete Nazionale Città Sane), Mauro Marchesi (coordinatore Centro Regionale Sangue), Luciana Riva (Centro Nazionale Sangue dell’Istituto Superiore della Sanità), Enrico Tombesi (direttore Fondazione Post).

“Un’occasione unica per festeggiare tutti insieme la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue – afferma Fabrizio Rasimelli – Mai come in questo momento, in cui assistiamo ad un calo repentino delle donazioni, è importante sottolineare il valore della donazione. Con questa mostra speriamo che tutti, soprattutto i più giovani, si avvicinino ad Avis e al gesto del dono”.

La mostra è stata allestita anche grazie al contributo della Regione Umbria – Assessorato Welfare.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere