CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Gli Anonima Noire da San Giustino fra i 60 selezionati per Musicultura 2018

Cultura e Spettacolo Alta Umbria

Gli Anonima Noire da San Giustino fra i 60 selezionati per Musicultura 2018

Emanuele Lombardini
Condividi

SAN GIUSTINO – Un pezzo di Umbria salirà sul palco di Musicultura 2018, il concorso nazionale della canzone popolare e d’autore che vivrà la sua fase finale nel mese di Giugno al Teatro Sferisterio di Macerata e la fase di selezione al Teatro della Filarmonica sempre nella città marchigiana. Gli Anonima Noire, band di San Giustino sono infatti fra i 60 artisti che si giocheranno l’accesso alla semifinale nelle audizioni live davanti alla commissione artistica presieduta da Piero Cesanelli

L’edizione numero 29 del Festival Musicultura entra quindi nel vivo per i sessanta artisti che durante le audizioni live, in programma dal 16 febbraio al 11 marzo, avranno l’opportunità di far conoscere il proprio mondo artistico eseguendo rigorosamente dal vivo tre brani del proprio repertorio davanti alla commissione d’ascolto e al pubblico. Quattro weekend non-stop di musica dal vivo al Teatro della Filarmonica di Macerata. In palio 16 posti per le semifinali, l’inserimento in un Cd e la promozione su Radio Uno, partner dell’evento. Saranno poi otto i vincitori che si esibiranno nelle finali allo Sferisterio, per vincere 20000 euro offerti da una banca.

Fra i 59 sfidanti degli Anonima Noire anche un gruppo già passato da Sanremo, gli Stag (nel 2012 con Marco Guazzone, leader del gruppo) e diversi nomi emergenti. Vale la pena ricordare che da Musicultura sono passati molti artisti poi divenuti famosi, ultimo dei quali Mirkoeilcane, vincitore uscente quest’anno in gara nei giovani a Sanremo, ma anche Fabio Ilacqua (autore di ‘Occidentali’s karma’ di Gabbani), Simone Cristicchi, Pacifico, Mannarino,  Gianmaria Testa e Chiara Dello Iacovo.

La band. Il progetto Anonima Noire nasce tra il 2013 e il 2014, ma inizialmente il gruppo sceglie di non “calcare le scene” per lavorare al perfezionamento del primo disco intitolato “Fino all’anima e ritorno”, uscito nel mese di aprile 2016 che armonizza le loro differenti inclinazioni musicali in un Pop/Rock d’autore ricco di sfaccettature. Il primo singolo Giovanni Gambelunghe si aggiudica molti apprezzamenti, guadagnando anche la seconda posizione nella Euro Indie Music Chart (le canzoni indie più ascoltate in Europa) che mantiene per un’intera settimana.

Inizia così il loro cammino, partendo dai palchi umbri e toscani: aprono i concerti di artisti indie come Paolo Bavegnù e Management del Dolore Post Operatorio. Nel 2016 sono terzi all’Umbria Voice Festival,  ottenendo il pass per Area Sanremo 2016, dove sono entrati nei 70 finalisti. La band è composta da Andrea Brizi (batteria e octapad, percussioni elettroniche), Mirco Brozzi (chitarra elettrica e acustica) e Niccolò Neri (voce e chitarra acustica)

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo