CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Giunta regionale, in una crisi senza capo né coda si fa avanti e indietro tra Barberini e Porzi

Politica

Giunta regionale, in una crisi senza capo né coda si fa avanti e indietro tra Barberini e Porzi

Pierpaolo Burattini
Condividi

di P.P.Bur

PERUGIA – Signore e signori, diciamolo: più che una crisi politica sembra di sfogliare un libro di Oliver Sacks in cui tutto è affidato all’equivoco, alla fase smozzicata e al significato palindromo di ogni sguardo e cenno del capo. Che in giunta regionale ci sia un assessore in meno non è cosa che faccia sobbalzare dal terrore sulla seggiola gli umbri dotati di senno: ne all’ora di pranzo e tantomeno sul far della sera. I fremiti e spasmi stanno tutti dentro il Pd e come al solito la tensione corre tra le guardie rosse della presidente Marini e le sentinelle del sottosegretario Bocci: una riedizione dei ragazzi della Via Pal di cui nessuno sentiva il bisogno, tanto più con quattro anni di legislatura davanti e due scadenze che ridisegneranno il volto del partito: le elezioni amministrative e il referendum costituzionale di ottobre. In questo sussurrare, in cui si sfida chiunque a trovarvi una logica politica, l’ultimo flebile spiffero dice che Luca Barberini potrebbe andare a dama sulla poltrona di presidente del consiglio regionale e Donatella Porzi traslocare al palazzo accanto, accomodandosi in Giunta. A questo punto, tutto può essere e starci. Prendersela con il segretario regionale Leonelli? Uno sport che in alcuni settori del partito torna ogni tanto di moda, soprattutto quando non si sa come uscire da un pasticcio in cui ci si è infilati da soli. Avanti, con altre puntate tra sbadigli e alzate di spalle.

Incontro. Per la cronaca: oggi proprio il sottosegretario agli Interni, Bocci, riunisce a Trevi tutti i consiglieri regionali del Partito democratico a lui vicini per parlare della regione del domani. Il titolo dell’iniziativa? “Futurando, l’Umbria da costruire”. Sul palco Luca Barberini, Eros Brega, Marco Vinicio Guasticchi, Donatella Porzi e Andrea Smacchi. Ore 10, Hotel della Torre.