CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Giro d’Italia, edizione del centenario: un grande omaggio all’Umbria. Arriva la crono del Sagrantino

EVIDENZA Cronaca e Attualità Sport Altri Foligno Spoleto Extra Città

Giro d’Italia, edizione del centenario: un grande omaggio all’Umbria. Arriva la crono del Sagrantino

Alessandro Minestrini
Condividi

Cadel Evans in maglia rosa durante la crono del Barolo

PERUGIA – La crono del Sagrantino è realtà. L’avevamo anticipato alcuni giorni fa e oggi è giunta la conferma sulla presenza della corsa contro il tempo che l’edizione numero 100 del Giro d’Italia dedicherà all’Umbria. Partenza da Foligno, arrivo a Montefalco, transitando per Bevagna e Bastardo, per un totale di 39.2 km. Appuntamento per martedì 16 maggio 2017, per quella che sarà la decima tappa del Giro del centenario. Prosegue quindi l’ottimo feeling fra la corsa rosa, l’Umbria e la città della Quintana in particolare, sede di arrivo e partenza di una frazione in tre delle ultime quattro edizioni andate in scena. A dispetto delle aspettative, il giorno dopo il gruppo non prenderà il via dal cuore verde d’Italia, visto che i corridori, per arrivare a Bagno di Romagna, partiranno da Firenze (più precisamente da Ponte a Ema, patria del mitico Gino Bartali). Si tratta però di una notizia positiva per tutti gli appassionati umbri di ciclismo, che potranno vedere lo spettacolo del Giro poco oltre confine, sulle salite del Verghereto e del Monte Fumaiolo.

“Sono orgogliosa per la scelta degli organizzatori del Giro che hanno voluto inserire nel Centenario del giro d’Italia proprio la tappa della Cronometro del Sagrantino che arriverà nella nostra meravigliosa  piazza”, ha detto il sindaco di Montefalco Donatella Tesei, che nella giornata del 25 settembre insieme al primo cittadino di Foligno, Nando Mismetti, e ai rappresentanti del Consorzio tutela vini di Montefalco sarà a Milano per la presentazione ufficiale della corsa a tappe. “Ora ci dovremo preparare ad accogliere un evento straordinario – ha concluso Tesei -, ma sono convinta che tutti, operatori economici, associazioni e cittadini faranno la loro parte”.

giro

Il profilo della crono del Sagrantino (fonte cicloweb.it)

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere